L’importanza della protezione dei dati documentali ai tempi della trasformazione digitale

Quanto è importante la protezione dei dati al tempo della rivoluzione digitale

L'importanza della protezione dei dati documentali ai tempi della trasformazione digitale

Negli ultimi anni il mondo è stato teatro di una rivoluzione digitale che necessariamente spinge già oggi le aziende a rivedere la loro struttura sulla sicurezza informatica per la detenzione di dati e documenti, spesso sensibili, tenuto conto che ormai quasi tutte le società sono connesse alla rete internet, per cui risultano parte di un sistema globale di reti informatiche.

Ne scaturisce una minaccia per la sicurezza, con l’aumento esponenziale dei rischi, man mano che la trasformazione digitale avanza. E tali pericoli interessano tutte le organizzazioni aziendali, da quelle più piccole e meno strutturate alle multinazionali con una forte ramificazione internazionale.

Non è solo l’esplosione del numero dei dispositivi di rete delle società a far porre l’accento sul problema, ma è anche il mutamento in atto nel mondo del lavoro, con sempre più aziende ad optare per un modello di “smart-working” o “co-working”, a rappresentare un rischio rilevante nel data management.

I nuovi modelli di lavoro certamente garantiscono benefici alle società in termini di flessibilità, produttività e costo della struttura, ma allo stesso tempo comportano rischi potenziali proprio sul fronte della sicurezza dei dati e della privacy.

Secondo International Data Corporation, più del 30% delle aziende non possiede policy di sicurezza per la gestione dell’accesso ai diritti di utilizzo di stampanti e dispositivi multifunzione collegati alla rete, per cui sorge la necessità di colmare questo gap, che sarà una molla per gli investimenti.

Secondo IDC, le aziende nel mondo spenderanno complessivamente più di 5,2 miliardi di dollari nel 2020 con riferimento alla sicurezza end-point, registrando dal 2016 un tasso medio di crescita annuo del 4,4%. E gli investimenti in sicurezza per i device mobili supereranno nel 2020 i 3 miliardi di dollari.

Sempre per IDC, poi, entro i prossimi 2 anni le grandi aziende destineranno il 35% del budget relativo alle soluzioni documentali e di stampa alla messa in sicurezza del parco stampanti e multifunzione.

Di solito, le aziende tendono a concentrare la loro attenzione sulla messa in sicurezza di server, PC e dispositivi mobili, sottovalutando la vulnerabilità di altri device, come le stampanti. Se queste ultime non vengono protette, le aziende risultano esposte alle stesse minacce di violazione dei dati memorizzati sui PC.

Dunque, nasce l’esigenza per le società di ogni settore e di tutto il mondo di adottare politiche di gestione e sicurezza dei dati. Per questo, KYOCERA Document Solutions rende possibile la mitigazione dei rischi, offrendo strumenti per la salvaguardia della sicurezza dei dati e dei documenti. Essi sono pensati, anche, per ottimizzare e razionalizzare i processi di business, consentendo enormi vantaggi per le aziende in termini di efficienza, produttività e riduzione dei costi.

Ad esempio, la soluzione Fleet Services KYOCERA riduce i tempi di inattività e aumenta la produttività dell’intero parco documentale installato. Questi servizi si mostrano capaci di monitorare e controllare da remoto tutti i dispositivi di stampa, anche di diverse case produttrici e consentono ai team IT aziendali di monitorare lo stato di tutti i dispositivi, nonché di raccogliere i dati per sfruttare appieno le performance dei sistemi documentali installati e identificare sin da subito le eventuali problematiche.

Scopri di più su: www.kyoceradocumentsolutions.it

La sicurezza documentale e la sua importanza

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su PC

Argomenti:

Internet PC

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.