Semestrale FinecoBank: crescono utili e ricavi

Utili e ricavi in crescita per FinecoBank, che fa registrare conti solidi nel primo semestre del 2018. L’Ad Foti vede profitti ancora maggiori in arrivo nel secondo trimestre

Semestrale FinecoBank: crescono utili e ricavi

Primo semestre del 2018 che si chiude con utili e ricavi con il segno più per FinecoBank.
La banca italiana ha fatto registrare ricavi per 311,8 milioni di euro, in crescita del 10,3% rispetto allo stesso periodo del 2017.

Gli utili si assestano a quota 125,2 milioni di euro, vale a dire un + 20,1% se confrontato con l’anno passato.

Anche dal risultato di gestione arrivano buone notizie, con i 187,2 milioni di euro che significano una crescita di 25,6 milioni di euro - +15,8% - rispetto allo scorso anno.

Il CET1 al 30 di giugno segnava un 20,66%, mentre il totale delle masse è pari a 69,8 miliardi di euro, con un +10% rispetto allo stesso periodo del 2017.

La raccolta netta fa registrare quota 3,6 miliardi di euro da inizio 2018, cifra che vuole dire un +24%. Infine i finanziamenti alla clientela segnano 2,63 miliardi di euro (+75,1%).

Ad aumentare sono stati anche i costi operativi, a 124,6 milioni (+2,9%).
Soddisfazione dai vertici della banca, con l’Ad Alessandro Foti che prevede ulteriori passi avanti per il semestre in corso:

“Ancora una volta presentiamo dati in forte crescita, confermando la capacita’ di Fineco di produrre risultati solidi e sostenibili anche in un contesto di mercato sfidante. Risultati favoriti anche dal modello di business diversificato in grado di far leva sui due trend strutturali in atto nella società, digitalizzazione e richiesta di consulenza. Il secondo semestre si apre con la piena operatività di Fineco Asset Management, che ci permetterà di essere ancora più efficienti e profittevoli e di affrontare le sfide che verranno”.

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su FinecoBank

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.