La seduta sul Forex del 14 marzo: vola il Peso argentino

Seduta con il segno meno per le divise del G10 contro il Dollaro Usa. Fronte valute emergenti brilla il Peso argentino

La seduta sul Forex del 14 marzo: vola il Peso argentino

Dopo i ribassi degli scorsi giorni, la seduta di oggi è trascorsa all’insegna del recupero del Dollaro Usa contro le principali valute mondiali.


Performance delle valute del G10 contro il Dollaro Usa. Fonte: Bloomberg

Particolarmente sotto pressione il Dollaro neozelandese, che al momento della scrittura lascia sul terreno lo 0,58% nei confronti del biglietto verde. Il progredire della positività sui mercati azionari ha affossato la moneta rifugio per eccellenza, lo Yen giapponese, che scambia in negativo dello 0,53%. Meno penalizzato il Franco svizzero, valuta migliore tra quelle del G10, che scambia poco al di sotto la parità, al -0,04%.

Fronte valute emergenti brilla il Peso argentino, che avanza dell’1,22% nei confronti del Dollaro americano. A sostenere le quotazioni della moneta dell’Argentina è la decisione del Banco Central de la Republica Argentina del 9 marzo 2019, che ha alzato i tassi ufficiali di sconto al 56,7%. Questa manovra restrittiva è stata adottata in modo da frenare il deprezzamento della divisa argentina nei confronti di quella americana. Il cambio Usd/Ars ha raggiunto i suoi massimi storici lo scorso 7 marzo.

Dal lato opposto il Real brasiliano, che oggi si classifica come valuta emergente più debole contro il biglietto verde, lasciando sul terreno lo 0,54%.

Iscriviti alla newsletter Analisi dei Mercati per ricevere le news su Tasso di Cambio

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.