ScaleIT 2019, al via le iscrizioni per le scaleup

ScaleIT 2019: da oggi le scaleup italiane e dell’Europa sudorientale potranno effettuare le iscrizioni. L’evento si svolgerà il 23 e il 24 ottobre a Milano

ScaleIT 2019, al via le iscrizioni per le scaleup

È quasi tutto pronto per lo ScaleIT 2019. La quinta edizione dell’evento-piattaforma che favorisce l’incontro tra gli investitori internazionali e le migliori scaleup italiane e dell’Europa sudorientale si svolgerà il 23 e 24 ottobre a Milano.

Le iscrizioni per partecipare alle selezioni potranno essere presentate già da oggi. Per la nuova edizione dello ScaleIT sono previsti round di Serie A, B e C da 3 a 30 milioni di euro.

In poco più di tre anni l’evento ha permesso di raccogliere oltre 230 milioni di dollari per finanziare le scaleup italiane e del Sudest Europa selezionate fra quelle maggiormente innovative, con requisiti di performance verificati, modelli di business validi, team solidi e potenzialità di crescita interessanti.

Durante i due giorni in cui andrà in scena l’evento, le scaleup che parteciperanno potranno presentare i propri piani di sviluppo e provare ad attirare investimenti internazionali per supportare la crescita. Le candidature saranno aperte solo alle aziende in possesso dei requisiti di performance pubblici.

ScaleIT: meno investimenti nei primi mesi del 2019

Dall’Osservatorio ScaleIT emerge che il 2018 è stato un anno molto positivo per il Venture Capital in Italia, con oltre 600 milioni di investimenti e ben 27 operazioni finanziate anche da investitori internazionali per un totale di 330 milioni di euro, ossia il 55% del totale.

I 92 milioni di euro ottenuti da investimenti venture in Italia nei primi mesi del 2019 descrivono però una flessione del 31% rispetto al 2018 includendo le ICO e dell’11% escludendole.

Di questi 92 milioni di euro totali investiti, oltre il 40% arriva comunque da round con investitori esteri: un segnale del continuo interesse internazionale verso l’ecosistema Italia delle scaleup che dimostra di avere prospettive di sviluppo e successo reali.

Le operazioni più importanti riguardano Talent Garden e Brubrum. La rete di di co-working per l’innovazione digitale ha raccolto 44 milioni di euro, il nuovo player nel mercato automobilistico digitale ha invece raccolto 20 milioni di euro.

Tanti i partner dell’evento. Oltre a quelli consolidati, si aggiungeranno anche Poste Italiane e SisalPay. Euronext, il principale mercato borsistico pan-Europeo nell’Eurozona, rimarrà main partner di ScaleIT.

ScaleIT 2019: come partecipare

Le scaleup italiane interessate a partecipare potranno fare richiesta direttamente dal sito dell’evento nella sezione dedicata alla open call di iscrizione, che chiuderà il 30 giugno 2019.

I requisiti per poter partecipare alle selezioni sono:

  • aver realizzato almeno un milione di euro di fatturato negli ultimi 12 mesi o almeno un milione di utenti mensili (nel caso del B2C online)
  • avere una crescita attorno al 100% anno su anno e almeno il 20% del fatturato totale generato all’estero o una strategia di internazionalizzazione chiara e sostenibile.

La selezione verrà chiusa e comunicata ai candidati entro il 31 luglio 2019. La shortlist finale sarà annunciata a settembre.

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su scaleIT

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.