Ristoranti e hotel a San Valentino sono aperti? Come festeggiare ai tempi del Covid

Laura Pellegrini

4 Febbraio 2021 - 18:48

condividi
Facebook
twitter whatsapp

Nessuna fuga romantica per quest’anno: le coppie dovranno festeggiare San Valentino entro i confini regionali (in zona gialla) o comunali (in zona arancione). Ma i ristoranti e gli hotel sono aperti il 14 febbraio?

Ristoranti e hotel a San Valentino sono aperti? Come festeggiare ai tempi del Covid

San Valentino è alle porte e molte coppie si stanno organizzando per festeggiare la giornata in un ristorante, nel rispetto delle restrizioni causa coronavirus.

Se per quest’anno non sarà possibile concedersi un weekend romantico (visto che la festa degli innamorati cade proprio di domenica), si potrà optare invece per una gita fuori porta entro i confini regionali (se in zona gialla) o entro i confini comunali (se in zona arancione).

Nonostante le severe limitazioni sugli spostamenti, il DPCM del 16 gennaio non pone restrizioni altrettanto rigide per quanto riguarda i ristoranti, che saranno aperti il giorno di San Valentino, ma soltanto nelle Regioni in zona gialla. Ma è possibile andare a cenare in questi ultimi? Facciamo chiarezza.

San Valentino, i ristoranti sono aperti?

Per capire se i ristoranti sono aperti (o meno) il giorno di San Valentino è necessario fare riferimento ai colori delle Regioni. Infatti, in zona gialla i ristoranti e i bar potranno accogliere i clienti all’interno dei locali dalle ore 5 alle ore 18 anche il 14 febbraio, mentre in zona arancione e rossa saranno possibili soltanto le vendite da asporto o le consegne a domicilio.

Sulla base del monitoraggio di venerdì 5 febbraio alcune Regioni potrebbero cambiare colore: perciò, occorre fare riferimento alla nuova ordinanza del Ministero della Salute che potrebbe entrare in vigore nel weekend.

Se la Regione in cui ci si trova è inserita in zona gialla è possibile andare a pranzare al ristorante, mentre per la cena si possono effettuare solo consegne da asporto o a domicilio. Nelle Regioni inserite in zona arancione o rossa, invece, sia a pranzo sia a cena saranno consentiti soltanto asporti o consegne a domicilio.

San Valentino: si può andare in hotel?

San Valentino quest’anno cade di domenica e molte coppie, valutando la chiusura dei ristoranti alle 18, stanno pensando di concedersi una fuga romantica in un hotel per poter trascorrere serenamente la festa degli innamorati. Ma è possibile prenotare una stanza in un hotel?

Nelle Regioni inserite in zona gialla non ci sono imitazioni sugli spostamenti all’interno dei confini regionali: ciò significa che una coppia può decidere di prenotare una stanza in un hotel per qualche giorno purché il luogo scelto per il weekend romantico si trovi all’interno della propria Regione. In questo caso, quindi, gli hotel possono servire la cena ai loro ospiti servendo il pasto in camera.

Per coloro che, invece, risiedono in una Regione inserita in zona arancione non sarà possibile superare i confini comunali: dunque, a meno che non si scelga un hotel all’interno del proprio Comune, non è possibile affittare una camera d’albergo nemmeno all’interno della propria Regione.

Lo stesso dicasi per le Regioni inserite in zona rossa, dove gli spostamenti sono consentiti soltanto per motivi di salute, lavoro, studio o necessità e devono essere giustificati dal modulo di autocertificazione.

San Valentino ai tempi del Covid

Quello che conta di più il giorno di San Valentino non è la festa o il regalo, ma il sentimento che lega una coppia e la voglia di stare insieme. Nonostante il coronavirus abbia limitato la possibilità di spostarsi o di cenare al ristorante, non è da escludere il fatto di poter trascorrere comunque una bellissima giornata.

Se non si può andare a cena al ristorante - che in zona gialla chiude alle 18 - una buona idea è pianificare una cena in casa, magari a lume di candela. Se ci sono dei bambini in casa, invece, si può decidere di preparare una torta tutti insieme e di guardare un film sul divano.

Le possibilità non mancano, occorre soltanto avere la mente libera e aperta: se avete un giardino, tempo permettendo, potrete trascorrere una giornata all’aperto anche se vi trovate in zona rossa.

Argomenti

# DPCM

Iscriviti alla newsletter

Money Stories