Rimborso abbonamento mezzi pubblici senza green pass: è possibile?

Rosaria Imparato

15 Dicembre 2021 - 10:43

condividi

Chi è senza green pass può chiedere il rimborso dell’abbonamento ai mezzi pubblici? Vediamo cosa dice la legge al riguardo.

Rimborso abbonamento mezzi pubblici senza green pass: è possibile?

Si ha diritto al rimborso delle spese per l’abbonamento per i mezzi pubblici qualora non si abbia il green pass? Dal 6 dicembre 2021 sono in vigore le regole decreto “super green pass”, ma cambia qualcosa per chi si sposta con autobus, treni, tram e metro?

Il decreto super green pass, le cui regole rimarranno in vigore fino al 31 marzo in zona bianca, cambia i parametri per poter usufruire dei mezzo di trasporto pubblici locali: non serve il certificato verde rafforzato, ma basta quello “normale”.

Il problema, quindi, sorge nel momento in cui i cittadini non si sono sottoposti a vaccinazione e non hanno intenzione nemmeno di farsi il tampone.

Rimborso abbonamento mezzi pubblici senza green pass: è possibile?

La regola generale per viaggiare sui mezzi pubblici, a partire dal 6 dicembre 2021, è quella di essere in possesso del green pass. Per i viaggi in aereo e treno era già richiesto, ora si sono aggiunti anche autobus, metro e tram.

Tre i modi per ottenere la certificazione verde:

  • essere vaccinati, a ogni dose di vaccino viene rilasciata una nuova certificazione: prima dose, seconda dose o completamento ciclo vaccinale primario, richiamo (booster);
  • essere risultati negativi a un test molecolare nelle ultime 72 ore o antigenico rapido nelle 48 ore precedenti;
  • essere guariti da COVID-19 nei sei mesi precedenti.

Chi prende mezzi pubblici e non è in possesso di green pass può essere punito con una sanzione di 400 euro.

Rimborso abbonamento mezzi pubblici senza green pass: cosa dice la legge

Fatto il contesto normativo sul green pass possiamo arrivare al nocciolo della questione: il rimborso per l’abbonamento ai mezzi pubblici si può chiedere o chi è privo di certificazione verde non ne ha diritto? La risposta è negativa: chi ha già pagato per l’abbonamento ai mezzi pubblici ed è senza green pass non può richiedere il rimborso, anche se, appunto, ha già sostenuto le spese e non può usufruire del servizio.

Come mai? Vediamo cosa dice la legge: l’articolo 1463 del codice civile prevede la restituzione del pagamento quando una prestazione diventa impossibile (ad esempio, per causa di forza maggiore o per un provvedimento dell’autorità). Tuttavia, come sottolinea La legge per tutti, non si tratta di una situazione in cui diventa impossibile avvalersi del servizio.

Non ci sono ancora sentenze al riguardo, ma la differenza si realizza in modo abbastanza immediato. Un conto è se il servizio dei trasporti, all’improvviso, non venisse più garantito, un’altra cosa è dover dimostrare di essere in possesso di un requisito (il green pass) oltre ad avere il biglietto o l’abbonamento per usufruire del trasporto pubblico.

Sostieni Money.it

Informiamo ogni giorno centinaia di migliaia di persone in forma gratuita e finanziando il nostro lavoro solo con le entrate pubblicitarie, senza il sostegno di contributi pubblici.

Il nostro obiettivo è poterti offrire sempre più contenuti, sempre migliori, con un approccio libero e imparziale.

Dipendere dai nostri lettori più di quanto dipendiamo dagli inserzionisti è la migliore garanzia della nostra autonomia, presente e futura.

Sostienici ora

Iscriviti a Money.it