Riforma fiscale, Gualtieri a Telefisco 2020: “legge delega entro aprile”

Riforma fiscale, legge delega entro aprile. Ad annunciare le novità in arrivo è il Ministro dell’Economia Gualtieri nell’intervento di apertura di Telefisco 2020.

Riforma fiscale, Gualtieri a Telefisco 2020: “legge delega entro aprile”

Riforma fiscale 2020, legge delega entro aprile: ad annunciare tempi e novità è il Ministro dell’Economia, Roberto Gualtieri.

È l’annunciata riforma Irpef ad aprire la 29° edizione di Telefisco, convegno annuale organizzato dal Sole24Ore che Money.it sta seguendo in diretta streaming.

L’intervento di saluto è del Ministro Gualtieri, intervistato dal Direttore Fabio Tamburini. La riforma fiscale è un obiettivo molto ambizioso e complesso, ma resta una delle volontà del Governo.

L’obiettivo è semplificare e razionalizzare le regole attuali, dall’Irpef fino all’IVA.

Riforma fiscale, Gualtieri a Telefisco 2020: “legge delega entro aprile”

La fase di preparazione per la legge delega di riforma fiscale è stata avviata, e sarà fondata sul dialogo non solo interno ma anche esterno, con particolare attenzione ai suggerimenti che arriveranno dal mondo degli esperti e dalle categorie produttive.

Ad affermarlo è il Ministro dell’Economia, Roberto Gualteri, che nell’intervista rilasciata durante Telefisco 2020, traccia una prima time-line della riforma fiscale e fornisce alcuni dettagli sulle novità in corso di definizione.

Sui contenuti del piano di riforma c’è tuttavia prudenza; il principio di fondo che guiderà l’elaborazione della legge delega è la semplificazione del sistema fiscale.

Nel mirino del MEF vi è soprattutto quella che il Ministro Gualtieri definisce “la giungla di tax expenditures, bonus e detrazioni”.

Riforma fiscale 2020, obiettivo è ridurre tasse sul lavoro. Taglio detrazioni Irpef sul tavolo

L’obiettivo, quindi, è quello di semplificare e ridurre il carico fiscale sul lavoro, “su tutte le forme di lavoro”.

Dopo il taglio al cuneo fiscale, che partirà dal 1° luglio 2020, il Ministro Gualtieri conferma che il Governo proseguirà sulla strada già tracciata dalla Legge di Bilancio, guardando però non solo ai lavoratori dipendenti ma anche ai titolari di partita IVA.

Sarà l’Irpef la protagonista della riforma fiscale, con possibili ricadute anche sul fronte delle detrazioni fiscali. Nel proprio intervento durante Telefisco 2020, il Ministro Gualteri non nega che, tra le ipotesi, c’è quella di un taglio al sistema dei bonus fiscali.

Una riduzione delle aliquote Irpef, anche grazie ad un peso minore delle detrazioni fiscali, è “più sensato” per Gualtieri. Un intervento di revisione del perimetro dei bonus Irpef sarà tuttavia ponderato con cautela, considerando la delicatezza del tema.

Semplificazione solo con un Fisco più semplice: c’è l’impegno del Governo

La riforma fiscale non avrà come obiettivo soltanto quello di ridurre il peso del Fisco sui redditi da lavoro dipendente o autonomo, ma anche quello della semplificazione.

L’impegno c’è tutto, afferma Gualteri:

“la semplificazione è un work in progress, ma è possibile se a livello legislativo si realizza piano organico per un Fisco più semplice.”

Non solo buone intenzioni, sottolinea Gualteri, che tuttavia si mostra particolarmente prudente nel fornire dettagli su quella che è stata annunciata come la grande riforma fiscale del 2020.

Iscriviti alla newsletter Fisco e Tasse per ricevere le news su IRPEF

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.