Quanto guadagna Leonardo? Lo stipendio del dirigente del Milan vicino all’addio

I guadagni passati e lo stipendio di Leonardo al Milan, con il dirigente brasiliano che potrebbe a fine stagione separarsi dai rossoneri visti i dissidi con il nuovo amministratore delegato Ivan Gazidis.

Quanto guadagna Leonardo? Lo stipendio del dirigente del Milan vicino all'addio

Insieme a quello di Paolo Maldini, i volti di Leonardo e di Ivan Gazidis dovevano essere i simboli del rilancio del Milan della nuova presidenza americana del fondo Elliott dopo la per certi versi disastrosa esperienza della gestione cinese.

Dopo pochi mesi invece i due sembrerebbero essere già ai ferri corti. La colpa non sarebbe solo dei risultati sul campo non proprio entusiasmanti, ma più del fatto che Leonardo e Gazidis messi vicini sono un po’ come i classici due galli in un solo pollaio.

Oltre ad avere entrambi degli stipendi da top player nel Milan, tutti e due sono abituati ad avere pieno potere decisionale all’interno di un club tanto che si ipotizza un possibile addio di Leonardo al termine di questa stagione.

Lo stipendio di Leonardo al Milan

Di giocatori come lo era Leonardo quando indossava ancora gli scarpini da gioco nel calcio d’oggi se ne vedono pochi. Classico trequartista brasiliano dalla tecnica sopraffina, la sua esperienza più significativa è stata proprio con il Milan dove ha vinto lo scudetto 1998/1999.

Quando poi è stato catapultato nel 2009 sulla panchina dei rossoneri, con uno stipendio da 1,2 milioni l’anno, ha cercato di portare nel suo gioco la mentalità carioca proponendo uno schema poi ribattezzato “4-2-fantasia” che tanto piaceva a Galliani e Berlusconi.

Lasciato il Milan a fine stagione, a dicembre 2010 è passato ad allenare i cugini dell’Inter prendendo il posto di Rafa Benitez. Con uno stipendio di 2 milioni più bonus, con i meneghini si è piazzato al secondo posto in campionato vincendo anche la Coppa Italia.

In estate però ecco un nuovo addio per cercare una nuova avventura nelle vesti di dirigente: il Paris Saint Germain lo nomina nuovo direttore sportivo con uno stipendio da 2,5 milioni l’anno.

Finita l’esperienza anche con i parigini, a luglio 2018 la nuova presidenza americana del Milan lo vuole come nuovo direttore generale dell’area tecnico-sportiva per uno stipendio lordo di 3,5 milioni l’anno.

Abituato ad avere carta bianca con il PSG e soprattutto un portafoglio quasi illimitato, le mosse di Leonardo negli ultimi mesi sono state spesso stoppate dal pragmatismo del nuovo amministratore delegato Ivan Gazidis.

Proprio questa differenza di vedute con l’ex dirigente dell’Arsenal, che guadagna invece la bellezza di 4 milioni lordi l’anno, potrebbe portare a un clamoroso addio di Leonardo a fine campionato anche se, in verità, a pesare potrebbe essere anche la stagione del Milan al di sotto delle aspettative nonostante gli sforzi di mercato.

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza per ricevere le news su Milan

Argomenti:

Stipendio Calcio Milan

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.