Quanto devi guadagnare per essere nella classe media in Italia? Scopri se ne fai parte

Simone Micocci

21/05/2024

Vuoi scoprire se fai parte o meno della classe media in Italia? Ecco quali sono i parametri economici da considerare.

Quanto devi guadagnare per essere nella classe media in Italia? Scopri se ne fai parte

Immagino che molte volte ti è capitato sentire parlare di classe media di un Paese e curioso di sapere se ne fai parte o meno ti sei messo a cercare, invano, quali sono i criteri utilizzati per la sua definizione.

Scoprirlo in realtà non è così complicato come potrebbe sembrare, basta conoscere qual è la soglia di reddito da considerare per individuare persone e famiglie che appartengono alla classe media.

Ovviamente con il passare degli anni ci si è distaccati dalla accezione che il termine ha acquisito nel diciannovesimo secolo, quando con l’espressione classe media si era soliti intendere quella fascia di popolazione che ricopre una posizione intermedia tra borghesia e proletariato.

Per quanto comunemente la classe media possa essere ancora intesa quella fascia di popolazione che si contrappone tra chi è in condizione di povertà (come pure coloro che sono a rischio) e chi invece vive in una condizione di ricchezza, per individuare il ceto medio bisogna considerare dei parametri economici ben definiti. A tal proposito, è l’Ocse a rispondere alla domanda su quanto bisogna guadagnare oggi per appartenere al ceto medio, descrivendo la classe media quella con reddito compreso tra il 75% e il 200% del reddito mediano di ogni Paese di riferimento.

Nel dettaglio, come reddito mediano va intesa la soglia che divide esattamente a metà la popolazione: quindi la metà se ne trova al di sotto, l’altra al di sopra. Non va confuso invece con il reddito medio che più semplicemente consiste nella somma di tutti i redditi da dividere per la popolazione.

Quanto devi guadagnare per essere nella classe media in Italia

Alla luce delle suddette considerazioni, per rispondere alla domanda su chi appartiene alla classe media in Italia bisogna partire individuando il valore del cosiddetto reddito mediano.

Secondo il rapporto Istat sulle condizioni di vita e reddito delle famiglie (riferito al biennio 2021-2022, quello aggiornato uscirà tra qualche mese), il reddito familiare netto mediano - esclusi gli affitti figurativi - è di 26.979 euro (mentre quello medio è di 33.798 euro), 2.248 euro al mese. Il che significa che la metà delle famiglie italiane si trova al di sotto di questa soglia, l’altra metà al di sopra.

Di conseguenza, dal momento che nella classe media rientrano le famiglie con reddito compreso tra il 75% e il 200% del suddetto importo, possiamo dire che in Italia ne fa parte chi guadagna (importo netto) tra i 20.234 e i 53.958 euro.

Come cambia la classe media in base alle caratteristiche della famiglia

Va detto che il reddito mediano, e di conseguenza anche la forbice per essere nella classe media, cambia tanto in base alla condizione del principale percettore di reddito della famiglia quanto per le caratteristiche della stessa.

A tal proposito, ecco alcune tabelle che possono essere d’aiuto per capire qual è la soglia di riferimento nel vostro caso, così da definire se appartenete o meno alla classe media.

Iniziamo da quella che distingue i nuclei familiari sulla base dell’età della persona principale fonte di reddito. Qui, come possiamo vedere nella tabella seguente, la forbice per rientrare nella classe media aumenta progressivamente con il passare degli anni, fino a raggiungere l’apice tra i 55 e i 64 anni.

Dopodiché, complice il passaggio dallo stipendio alla pensione, la soglia torna ad abbassarsi (arrivando persino sotto a quella prevista per gli under 35).

Età del principale percettore di reddito Reddito mediano Italia Classe media
Meno di 35 anni 29.866 euro Tra 22.399,50 e 59.732 euro
35 - 44 anni 35.185 euro Tra 26.388 e 70.370 euro
45 - 54 anni 36.786 euro Tra 27.589 e 73.572 euro
55 - 64 anni 40.012 euro Tra 30.009 e 80.024 euro
65 anni o più 29.136 euro Tra 21.852 58.272 euro

Un’altra distinzione che possiamo fare è quella tra nuclei con figli e senza figli.

Nel primo caso, infatti, il reddito mediano è di 41.218 euro (quindi sono nella classe media le famiglie che guadagnano tra i 30.913 e gli 82.436 euro), mentre per una coppia senza figli è molto più basso, pari a 30.497 euro (con classe media tra i 22.872 e i 60.994 euro).

Ma vediamo nel dettaglio come cambia la classe media a seconda del numero dei figli.

Figli in famigliaReddito mediano Italia Classe media
Senza figli 30.497 euro Tra 22.872 e 60.994 euro
1 figlio 39.585 euro Tra 29.688 e 79.170 euro
2 figli 43.461 euro Tra 32.595 e 86.922 euro
3 o più figli 42.290 euro Tra 31.717 e 84.580 euro

Infine, possiamo analizzare più specificatamente qual è la classe media in base a dove si abita. Come possiamo vedere successivamente, infatti, chi abita al Nord deve guadagnare molto di più rispetto a chi è residente al Sud o nelle Isole per poter essere considerato parte della classe media.

Zona d’ItaliaReddito medianoClasse media
Nord Ovest 29.075 euro Tra 21.806 e 58.150 euro
Nord Est 31.220 euro Tra 23.415 e 62.440 euro
Centro 28.766 euro Tra 21.574 e 57.532 euro
Sud e Isole 22.757 euro Tra 17.067 e 45.514 euro

Argomenti

# Italia

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

SONDAGGIO
Termina il 24/05/2024 Quale criptovaluta comprare oggi?

152 voti

VOTA ORA

Quale criptovaluta comprare oggi?

Fai sapere la tua opinione e prendi parte al sondaggio di Money.it

Partecipa al sondaggio
icona-sondaggio-attivo