Quante persone in auto? Regole per conviventi e non

Isabella Policarpio

06/04/2021

06/04/2021 - 14:42

condividi
Facebook
twitter whatsapp

Si possono portare i non conviventi in auto e quante persone al massimo possono stare in macchina? Le regole in vigore in zona rossa, arancione e gialla su distanziamento e mascherina a bordo.

Quante persone in auto? Regole per conviventi e non

Le regole contro il Covid vanno rispettate anche in auto: quante persone si possono trasportare e quando è obbligatoria la mascherina a bordo?

Si può viaggiare in macchina sia con i membri del proprio nucleo familiare che con persone non conviventi, tuttavia, in quest’ultimo caso, i passeggeri a bordo non possono occupare tutti i posti disponibili.

Le regole sul numero di persone in auto sono uguali in zona rossa, arancione e gialla, ciò che cambia e la possibilità di spostamento lungo il territorio.

Quante persone in auto? Il numero massimo

Il numero di persone che possono stare in macchina dipende dalla tipologia e dalla capienza della vettura e non dal colore della Regione di residenza.

Nella parte anteriore dell’auto può stare soltanto il guidatore mentre per ogni fila posteriore sono ammesse al massimo due persone (alle estremità di fianco ai finestrini).

Anche se il distanziamento è assicurato, tutti i passeggeri devono indossare la mascherina protettiva per l’intero tragitto, pena la multa da 400 a 1.000 euro.

Nessuno di questi accorgimenti vale per le persone dello stesso nucleo familiare che viaggiano insieme, né il distanziamento né tantomeno la mascherina.

Quante persone non conviventi in auto?


Nè in zona rossa che arancione è vietato portare in auto persone non conviventi, purché tutti i passeggeri indossino la mascherina di protezione e sia rispettata la distanza di sicurezza di almeno un metro (quindi un solo passeggero nella fila anteriore e due al massimo in quella posteriore).

Si può accompagnare una persona fuori dalla Regione con la propria auto?

Sì, per motivi di salute, necessità e lavoro si può accompagnare una persona che non ha la patente, è minore o disabile fuori dalla Regione o dal Comune. Sia il guidatore che il passeggero dovranno essere muniti di autocertificazione.

Quando non serve la mascherina in macchina

La mascherina di protezione in auto non è obbligatoria (quindi non si rischia la multa) quando tutte le persone a bordo appartengono allo stesso nucleo familiare convivente.

Inoltre, in nessun caso, devono indossare la mascherina i bambini di età inferiore a 6 anni.

L’obbligo della mascherina in auto può essere derogato soltanto nell’ipotesi in cui la vettura risulti dotata di un separatore fisico in plexiglas con il solo guidatore sulla fila anteriore, ad esempio a bordo dei taxi.

Iscriviti alla newsletter

Money Stories
SONDAGGIO