Ecco il programma Lega-5 Stelle: Reddito di Cittadinanza, Flat Tax e pace fiscale

L’Huffington Post pubblica una bozza del programma di governo Lega-5 Stelle: ci sarà un Comitato di Conciliazione per dirimere i dissensi.

Ecco il programma Lega-5 Stelle: Reddito di Cittadinanza, Flat Tax e pace fiscale

Ha chiesto più tempo Di Maio a Mattarella ma le trattative tra il Movimento 5 Stelle e la Lega sembrerebbero essere a buon punto. L’Huffington Post infatti ha pubblicato una bozza del programma di governo datata lunedì 14 maggio.

Trentacinque pagine dove i due partiti hanno cercato di sintetizzare le loro richieste, con la grande novità della creazione del Comitato di Conciliazione: ne farebbero parte il premier, Di Maio, Salvini, il ministro di competenza e i capigruppo dei due partiti, dove servirà la maggioranza dei due terzi dei presenti per prendere decisioni che esulino da quanto scritto nel programma di governo.

Il programma Lega-5 Stelle

Se spetterà quindi al Comitato di Conciliazione, la cui legittimità sarebbe comunque tutta da dimostrare, dirimere le varie controversie che si verranno a creare tra i due partiti, la base di questa maggioranza giallo-verde sarà il tanto chiacchierato programma di governo.

L’Huffington Post è venuto in possesso di una bozza che sarebbe stata realizzata a inizio settimana, dove nei vari punti sarebbe più forte l’impronta del Movimento 5 Stelle rispetto a quella della Lega.

Vediamo allora quali sarebbero i principali punti di questo contratto di governo.

  • Reddito di Cittadinanza (finanziato in parte da Bruxelles)
  • Flat Tax (con più aliquote per garantire la progressività)
  • Superamento della legge Fornero (introduzione immediata della Quota 100)
  • Pace fiscale (condono per alcune categorie riguardo le cartelle Equitalia)
  • Pene più dure per gli evasori fiscali
  • Ripristino dei voucher
  • Superamento dell’alternanza scuola-lavoro
  • Cartolarizzazione di una parte del patrimonio immobiliare pubblico
  • Ridiscussione dei trattati UE
  • Possibilità di uscire dalla moneta unica
  • Superamento del Trattato di Dublino
  • Riforma della prescrizione
  • Legge anti-corruzione
  • Legge sul conflitto di interessi

Naturalmente si tratterebbe di una bozza e non di una stesura finale. Ancora i nodi da sciogliere sono molti, scelta del premier in primis, ma da questa prima stesura sembrerebbe un contratto molto a trazione pentastellata.

A breve comunque verrà presentata la versione definitiva, visto che nel fine settimana sia gli attivisti del Movimento 5 Stelle che della Lega saranno chiamati in dei referendum interni a esprimersi sul programma. Non rimane che aspettare.

Iscriviti alla newsletter

Condividi questo post:

Commenti:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.