L’oro ha sfondato i $1.800. Prossima fermata a quota $2.000?

Il prezzo dell’oro è balzato sui livelli mai osservati dal lontano 2011. Prossima fermata $1.900?

L'oro ha sfondato i $1.800. Prossima fermata a quota $2.000?

Nuovo grande balzo del prezzo dell’oro, che nelle recenti ore è persino riuscito a riportarsi sopra i $1.800 l’oncia, livello osservato l’ultima volta nel lontano 2011.

Soltanto qualche settimana fa gli analisti di Goldman Sachs hanno rivisto positivamente le proprie stime sulla quotazione a tre, sei e 12 mesi, portandole dai precedenti $1.600, $1.650 e $1.800 agli attuali $1.800, $1.900 e $2.000.

Perché il prezzo dell’oro è balzato

Negli ultimi mesi (eccezion fatta per il crollo di aprile) il prezzo dell’oro ha dato vita a un trend rialzista sostenuto da diversi ordini di motivi.

Innanzitutto l’esplosione del coronavirus ha gettato i mercati nel panico e gli investitori si sono immediatamente rivolti ai beni rifugio, tra cui appunto il metallo giallo.

Inoltre, i tassi di interesse bassi (in alcuni casi addirittura negativi) decisi dalle banche centrali lo hanno reso più attraente anche in assenza di rendimenti significativi. I programmi di Quantitative Easing, poi, hanno fatto il resto.

Negli ultimi giorni (e nelle ultime ore) a sostenere il prezzo dell’oro è stata la crescita del numero delle infezioni da coronavirus registrate negli Stati Uniti: molti osservatori hanno iniziato a stimare nuove azioni da parte della Federal Reserve.

Anche le tensioni fra gli USA e la Cina (riguardanti in particolar modo Hong Kong) hanno determinato un aumento delle incertezze e hanno imposto agli investitori di rivolgersi ancora una volta ai beni rifugio.

Come molti hanno fatto notare, quello attuale è un momento storico particolare per i mercati. Se da un lato l’azionario è tornato a salire sull’ottimismo riguardante il recupero economico, dall’altro gli investitori stanno continuando a mostrare nervosismo nei confronti dei crescenti contagi.

Le speranze ci sono, ma nessuno può dire con certezza se il rimbalzo arriverà e che dimensioni avrà. Le incertezze al momento sono ancora molte ed è questo che sta continuando a supportare il prezzo dell’oro, attualmente sopra i $1.813 l’oncia. Prossima fermata a quota $2.000?

Argomenti:

Beni rifugio Oro

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories