Prezzo del Bitcoin, previsioni 2020: dove arriverà la quotazione?

Le previsioni 2020 sul prezzo del Bitcoin. Dove arriverà la quotazione del BTCUSD?

Prezzo del Bitcoin, previsioni 2020: dove arriverà la quotazione?

Le previsioni 2020 sul prezzo del Bitcoin hanno tentato di stimare nel migliore dei modi quello che potrebbe accadere nei prossimi mesi alla quotazione più monitorata del mercato criptovalute.

Negli ultimi tempi il mercato si è diviso tra più e meno scettici. I primi, convinti che il conio digitale continuerà a scambiare in preda alla debolezza. I secondi, invece, certi che la valuta metterà a segno performance strabilianti entro la fine dell’anno.

Anche in virtù delle contrapposizioni citate in molti si sono interrogati sulle previsioni 2020 per il prezzo del Bitcoin. In alcuni casi le stime sono risultate decisamente ottimistiche.

Prezzo del Bitcoin, previsioni 2020: quota $1 milione possibile?

A formulare alcune tra le più ottimistiche previsioni 2020 sul prezzo del Bitcoin è stato ancora una volta John McAfee, programmatore britannico naturalizzato americano, fondatore dell’omonima azienda di sicurezza informatica.

Negli ultimi mesi, l’esperto si è sempre dimostrato particolarmente fiducioso nei confronti della quotazione e in una recente intervista a U.Today ha confermato il suo outlook rialzista.

Stando alle sue previsioni 2020, il prezzo del Bitcoin sarà persino in grado di sfondare la soglia di 1 milione di dollari. A sostenere l’avanzata del BTCUSD sarà un mix di elementi tra cui:

  • la progressiva adozione del conio digitale;
  • la crescente scarsità di BTC.

Per l’esperto, con il passare del tempo la criptovaluta conterà per il 20% delle transazioni globali. Inoltre:

“Possono esistere al massimo 21 milioni (di BTC, ndr) e 18 milioni sono già stati creati. Ne rimangono 3 milioni e ci vorranno molti anni prima di minarli tutti. Nel frattempo 7 milioni di coin sono andati perduti per sempre e per ogni moneta creata 4 vengono perse. Capite? Questo è il primo conio automaticamente deflazionario del mondo”.

Le previsioni più conservative

Le stime di McAfee si sono posizionate nell’ala più estrema degli ottimisti ma l’esperto non è stato certamente il solo a stimare un futuro roseo per il BTCUSD. Secondo le previsioni di Tim Draper, investirore di venture capital statunitense, il prezzo del Bitcoin sfonderà i $250.000 nel 2023 e i $500.000 nel 2030.

Tra le stime più conservative come non annoverare quelle di Vijay Ayyar, capo della sezione Asia dell’exchange Luno. Per l’esperto, le persone normali non sanno ancora che in primavera ci sarà l’halving per cui ad oggi una parte del mercato non ha ancora prezzato l’evento.

Secondo le sue previsioni, a maggio del 2020 il prezzo del Bitcoin potrebbe imboccare la via del rialzo e potrebbe persino chiudere l’anno su quota $16.000.

L’halving in arrivo

Molte delle previsioni 2020 sul prezzo del Bitcoin sono state determinate dall’halving che si terrà proprio tra qualche mese. Con l’evento, la ricompensa riconosciuta ai miner per la risoluzione delle complesse operazioni matematiche ad essi sottoposte verrà dimezzata.

In passato, gli halving hanno sempre determinato un balzo della quotazione per cui, secondo alcuni, è probabile che ciò si verificherà anche nel corso dell’anno appena iniziato.

Data la tradizionale volatilità del settore criptovalute, però, non è chiaro se le previsioni 2020 sul prezzo del Bitcoin verranno confermate dalla realtà dei fatti.

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza per ricevere le news su Bitcoin

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.