Sponsorizzato

Previsioni dollaro USA, cosa aspettarsi con la guerra in Israele?

Redazione Finance

10 Ottobre 2023 - 08:51

condividi

La transizione denominata «flight-to-safety» verso beni rifugio e materie prime impatta negativamente sul valore del dollaro a favore di altre valute. Quali previsioni per il biglietto verde?

Previsioni dollaro USA, cosa aspettarsi con la guerra in Israele?

I primi impatti sul mercato valutario sorti a seguito dello scoppio improvviso della guerra in Medio Oriente sono già visibili sui listini delle varie borse valori globali. Fra i segmenti più colpiti, naturalmente quello energetico, il petrolio e il gas naturale, in secondo piano invece altre materie prime come l’oro, da sempre visto come il bene rifugio per eccellenza in situazioni critiche come questa.

In contropartita però, il dollaro USA ha visto una prima restrizione della crescita che aveva registrato negli ultimi mesi. Mentre ancora è difficile pronosticare riguardo al conflitto, sui mercati gli operatori si stanno già muovendo, e dalla lettura di questi movimenti è possibile già capire cosa si stiano aspettando riguardo a questa situazione. Esaminiamo le prospettive sul biglietto verde e l’impatto sul cambio euro-dollaro, in collaborazione con gli esperti di XTB.

XTB è un broker di investimento one stop shop di livello mondiale, con una presenza globale in oltre 13 paesi, autorizzato regolamentato dalle principali istituzioni di regolamentazione finanziaria. La piattaforma XTB offre l’accesso a più di 5.800 strumenti finanziari - sia strumenti con proprietà, azioni ed ETF reali, sia strumenti derivati di tipo CFD.

Conflitto in Israele, l’impatto sui mercati

Con l’attacco a sorpresa di Hamas contro Israele, considerato il peggior scontro sul suolo israeliano degli ultimi decenni, nonostante non si sia ancora espanso in tutto il Medio Oriente gli operatori di borsa sembrano già scontare questa ipotesi, con il blocco di importanti produttori di petrolio.

Lo spostamento di capitali in direzione di queste risorse appesantisce il dollaro, ridimensionandone il valore rispetto al paniere di valute globali, come ben rappresentato dall’indice DXY. Quest’ultimo, dopo un escalation da record, passando da un valore di 100 a 107 in pochi mesi, sembra apprestarsi a registrare una seconda settimana in negativo.

Guardando invece al cambio EUR/USD, questa evidenza non è così marcata: l’euro non ha registrato un così evidente apprezzamento e l’indice EXY (Euro Index) è rimasto ben bilanciato. Quindi, il rapporto euro-dollaro ha registrato un aumento, ma non così evidente come in molti si aspettavano. Rispetto ai minimi di ottobre, il cambio EUR/USD è cresciuto dello 0,90%, e se la transizione verso beni rifugio, denominato dai media "flight-to-safety", dovesse continuare, così come gli scontri militari oltre Gaza, potremmo assistere a una demarcazione delle nuove direzioni di fondo assunte dal mercato dei cambi.

Come investire nel FOREX con i CFD
Investire in contratti per differenza (CFD) sul mercato del Forex (Foreign Exchange) è una scelta comune per coloro che cercano opportunità nel trading valutario. I CFD consentono agli investitori di speculare sulle fluttuazioni dei tassi di cambio senza dover possedere effettivamente le valute sottostanti. Questo tipo di investimento offre una serie di vantaggi, come l’accesso a una vasta gamma di coppie di valute provenienti da tutto il mondo e la possibilità di negoziare con leva finanziaria. La leva finanziaria consente agli investitori di aumentare l’esposizione al mercato con un capitale limitato, potenzialmente aumentando i profitti. Con XTB puoi investire in oltre 55 CFD su Forex.

Tuttavia, è importante sottolineare che l’investimento in CFD sul Forex comporta anche dei rischi significativi. Il mercato del Forex è noto per la sua volatilità e può subire bruschi cambiamenti a causa di eventi economici, politici o sociali. La leva finanziaria può amplificare sia i profitti che le perdite, quindi è necessario avere una solida comprensione dei mercati finanziari, delle dinamiche valutarie e degli strumenti di analisi tecnica e fondamentale. Inoltre, è consigliabile adottare una strategia di gestione del rischio efficace, che includa la limitazione delle perdite e l’utilizzo di stop loss e take profit. XTB fornisce anche una serie di strumenti e risorse educative per aiutarti a prendere decisioni informate sugli investimenti su Forex. Che tu sia un investitore esperto o un principiante, XTB è in grado di soddisfare le tue esigenze e aiutarti a raggiungere i tuoi obiettivi finanziari.

EUR/USD: uno sguardo al grafico

Anche in questo caso, ragionare in termini tecnici potrebbe perdere di significatività, in quanto la direzione assunta dal cambio deriverebbe piuttosto dalle conseguenze che potrebbero sorgere in questi giorni dal conflitto. In ogni caso, potrebbe essere utile prendere consapevolezza di alcune zone tecniche di particolare rilevanza, che potrebbero essere considerate zone di possibile reazione del mercato.

Nel cambio EUR/USD ad esempio è facile rendersi conto del fatto che, su timeframe giornaliero, il prezzo è rimasto da Agosto ancorato al ribasso, con un trend ben definito da una trendline ribassista che ha tenuto a bada ogni tentativo di rialzo, il quale, tra l’altro, si esauriva con il raggiungimento del livello dei 50 punti sull’RSI a 14 periodi. La rottura di questi livelli darebbe quindi sicuramente un importante segnale di forza.

EUR/USD, 1D EUR/USD, 1D Grafico a candele giornaliere del cambio EUR/USD. Fonte: teletrader.com

Come rimanere aggiornato sulle notizie e analisi di mercato?
Se vuoi rimanere aggiornato sulle ultime notizie di mercato e accedere ad analisi e previsioni economico-finanziarie, ti suggeriamo di visitare la sezione news di XTB. In questa sezione, troverai analisi approfondite sui mercati finanziari e notizie di settore che ti aiuteranno a strutturare le proprie strategie di trading. Se vuoi massimizzare i tuoi profitti e minimizzare i rischi, non esitare a visitare la sezione di notizie e analisi di mercato di XTB!

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

SONDAGGIO