Portavoce Mattarella positivo al coronavirus

Si teme ora per il Presidente, che da prime indicazioni non dovrebbe però aver avuto contatti ravvicinati con l’uomo

Portavoce Mattarella positivo al coronavirus

Paura al Quirinale, dove Giovanni Grasso, portavoce del Presidente della Repubblica, è da poco risultato positivo al coronavirus.

Grasso, abitualmente a stretto contatto con Sergio Mattarella essendo uno dei suoi più diretti collaboratori, si è sottoposto a tampone dopo aver accusato diversi sintomi che hanno fatto pensare al covid.

Nelle ultime ore l’esito gli è stato restituito con risultato positivo. L’ha reso noto lui stesso rivelando di aver avuto già febbre nel corso della giornata di ieri e proprio in seguito di aver fatto il test, ricevendo il responso poche ore fa.

Portavoce Mattarella positivo al coronavirus

Inevitabile ora il timore per il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, essendo il portavoce Grasso uno dei suoi più stretti e diretti collaboratori.

Ma secondo prime indicazioni arrivate proprio dal Quirinale i due non avrebbero avuto nessun tipo di contatto diretto nelle ultime settimane, elemento che escluderebbe quindi un rischio di positività per il Presidente.

Grasso intanto, che nelle prime 24 ore aveva accusato sintomi influenzali piuttosto evidenti, ha annunciato di stare molto meglio, in netta ripresa anche se ovviamente bisognerà attendere almeno 5 giorni per verificare lo stato di permanente positività o meno.

Nell’ultima comunicazione ha anche parlato direttamente del virus, definendolo “veramente infido” e invitando tutti a stare attenti:

“Da stamattina non ho febbre e sto discretamente bene. Tengo sotto controllo la saturazione dell’ossigeno e i valori sono assolutamente nella norma. Mercoledì pomeriggio avevo fatto il tampone ed ero risultato negativo. Per fortuna giovedì e venerdì non ho avuto contatti diretti con il Presidente e ora sono in isolamento a casa. Al Quirinale sono già partite le previste procedure di sanificazione e controllo. Incrociamo le dita e occhio al virus: è veramente infido”.

Solo ieri Sergio Mattarella aveva rivolto un appello alle istituzioni italiane ad evitare le disuguaglianze, che proprio il coronavirus rischia di amplificare e aggravare.

Iscriviti alla newsletter

Money Stories