Portafoglio del Martedì: forte calo del rendimento, puntiamo sulle azioni Enel

Ufficio Studi Money.it

04/05/2021

04/05/2021 - 15:20

condividi
Facebook
twitter whatsapp

L’operazione su Saipem ha fatto scendere Il rendimento dell’edizione 2021 del nostro portafoglio di investimento di 70 punti percentuali. Oggi entra un nuovo deal sulle azioni Enel.

I dati intraday e in tempo reale del Grafico ENEL sono tratti dalle quotazioni di prodotti OTC.

Nell’ultima settimana il rendimento del nostro portafoglio di investimento realizzato con i Turbo Certificates di UniCredit ha registrato una decisa contrazione.

Questo perché il deal sulle azioni Saipem ha messo a segno un rendimento negativo di ben 70 punti percentuali portando il dato totale in quota 135%.

Alle tre operazioni rimaste, martedì scorso è entrata quella sulle azioni Anima Holding, oggi ne aggiungiamo un altra sulle azioni Enel.

Portafoglio di investimento: la situazione generale

Come da attese, dal meeting della Federal Reserve non sono emerse particolari novità. La banca centrale con sede a Washington ha, come spesso accade, detto agli operatori quello che questi volevano sentirsi dire: la Fed non anticiperà il corso degli eventi, la politica monetaria non sarà toccata fino a quando non assisteremo ad un netto e duraturo miglioramento del contesto macroeconomico.

Per ora, ha rilevato il chairman Powell, il rimbalzo garantito dal vaccino è da considerarsi transitorio, i rischi sono ancora presenti e non vanno sottovalutati. Il mercato del lavoro, dove il tasso di disoccupazione “si conferma elevato”, rappresenta una buona proxy (forse più dell’inflazione) dello stato di salute della prima economia.

Ed a proposito di mercato del lavoro, venerdì è in calendario l’aggiornamento relativo le nuove buste paga nei settori non agricoli. La sensazione è che con le riaperture potremmo assistere ad un balzo di circa un milione di unità.

Situazione leggermente diversa nel Regno Unito, dove giovedì è in calendario il meeting della Bank of England. In questo caso, alla conferma della politica monetaria potrebbero essere associate riflessioni su una progressiva riduzione delle misure emergenziali.

Focus Oltremanica anche perché giovedì sarà anche il giorno delle elezioni politiche in Scozia. La sensazione è che assisteremo ad un’affermazione degli indipendentisti che farà tornare d’attualità la forte contrarietà alla Brexit emersa nel referendum del 2016.

In un’Europa alle prese con le campagne di vaccinazione, che sembrerebbero aver imboccato la strada giusta, le elezioni in Scozia potrebbero rappresentare l’evento in grado di portare volatilità sui mercati nel mese da poco iniziato.

Portafoglio di investimento: puntiamo sulle azioni Enel

Nel corso degli ultimi sette giorni il rendimento del nostro portafoglio ha fatto registrare una decisa contrazione da oltre 200 a 135 punti percentuali.

Questo perché l’investimento su Saipem, per il quale abbiamo utilizzato un Turbo Open End con ISIN DE000HV4HKG8, mercoledì scorso ha toccato lo stop loss fissato a 1,95 euro. Con una leva fissata a 4,61, l’operazione ha prodotto un rendimento negativo di 70 punti percentuali.


Azioni Saipem, grafico giornaliero. Fonte: TeleTrader

Al momento sono tre le posizioni aperte, tutte al rialzo: abbiamo quella sulle azioni Eni, realizzata tramite il Turbo Open End di UniCredit con codice ISIN DE000HV4HTW6, quella sul titolo Prysmian, messa in campo con il Turbo Open End targato DE000HV4FGM8 e quella, divenuta operativa martedì scorso, sulle azioni Anima Holding, portata avanti con il Turbo Open End di UniCredit con codice ISIN DE000HV4LL04.


Azioni Eni, grafico giornaliero. Fonte: TeleTrader

Azioni Prysmian, grafico giornaliero. Fonte: TeleTrader

Azioni Anima Holding, grafico giornaliero. Fonte: TeleTrader

In questo numero del nostro Portafoglio del Martedì vogliamo investire al rialzo sulle azioni Enel tramite il Turbo Open End (DE000HV4HTJ3) con leva a 5,84.

La fase rialzista dell’ultimo anno sta registrando un progressivo indebolimento che ha portato le quotazioni di Enel al test della linea di tendenza ottenuta dai minimi fatti segnare nella seconda metà di settembre 2020.


Azioni Enel, grafico giornaliero. Fonte: TeleTrader

Questo livello dinamico sembrerebbe aver arrestato la caduta dei corsi ed ora per le azioni Enel potrebbe essere arrivato il momento di tornare a salire. A favore di questa ipotesi c’è un indice RSI in quota ipervenduto.

Su queste basi intendiamo aprire una posizione al rialzo da 8,3 euro con obiettivo fissato a 8,65 euro e stop loss a 7,9 euro.

I prodotti e le rispettive leve sono stati selezionati alle 12 del 4 maggio 2021. Le strategie si considerano valide se i prezzi toccano il punto di entrata prima del take profit o dello stop loss.

Iscriviti alla newsletter