Petrolio: possibili fenomeni deflattivi dopo il crollo?

Lo scorso 20 aprile, per la prima volta nella storia, i prezzi del petrolio WTI sono finiti in territorio negativo. Vediamo le possibili conseguenze per gli analisti di eToro

Petrolio: possibili fenomeni deflattivi dopo il crollo?

Lo scorso 20 aprile, per la prima volta nella storia, i prezzi del petrolio WTI (contratto di maggio) sono finiti in territorio negativo, arrivando in area -37 dollari al barile. Ciò significa che i produttori sono stati disposti a pagare per liberarsi dei barili della materia prima.

Oltre a un motivo di natura tecnica, la spiegazione del collasso del petrolio è da ricercarsi nel mercato fisico: con la domanda di materia prima ridotta ai minimi termini a causa dei lockdown causati dall’emergenza Coronavirus, sta finendo lo spazio negli hub di stoccaggio. In sintesi, non si sa più dove mettere l’eccedenza di petrolio fisico.

Fai trading ora con eToro Demo gratuita

Petrolio: il punto di vista di eToro

Per Edoardo Fusco Femiano, Market Analyst di eToro in Italia, “gli investitori stanno chiedendo a gran voce un significativo taglio della produzione ed un accordo che non sia di facciata tra USA, Russia ed Arabia Saudita”, l’esperto sottolinea inoltre come “il settore energy pesa all’incirca un 3% del PIL mondiale, ma se lo estendiamo ai settori collegati il suo peso è ben maggiore. Senza considerare che anche il settore delle rinnovabili, strutturalmente più fragile, è impattato in una misura addirittura superiore".

Adam Vettese, Analista di eToro, sottolinea invece come “questa situazione ha generato anche ulteriori preoccupazioni nei governi e nelle banche centrali, che stanno disperatamente cercando contromisure per contenere l’impatto economico del Covid-19. Un calo così marcato del prezzo del greggio potrebbe causare un rapido rallentamento dell’inflazione globale e alcuni paesi potrebbero persino subire una deflazione”.

Iscriviti alla newsletter

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.