Perché (e come) la blockchain rivoluziona le banche

Sara Bracchetti

25 Novembre 2022 - 13:45

condividi

Ospite del Lugano Finance Forum, il ceo e fondatore di LCX ha condiviso la sua visione su come crypto e blockchain stanno cambiando la finanza.

Perché (e come) la blockchain rivoluziona le banche

«La blockchain prenderà piede. Non a caso, tutte le banche stanno facendo progetti intorno alle valute digitali».
Monty Metzger ne è certo. E lo ha ribadito anche martedì 22 novembre a Lugano, nel Canton Ticino, in occasione del Finance Forum che annualmente riunisce nella città svizzera i principali player del settore.

La blockchain come l’e-mail

In una lunga intervista concessa a Moneymag.ch, il ceo e fondatore di LCX, già ospite di rilievo al World Economic Forum, ha condiviso il suo punto di vista rispetto a come la realtà crypto e la blockchain stanno cambiando la finanza che conosciamo. E per darne una dimensione precisa, Metzger usa una similitudine di grande effetto: «Oggi la blockchain è per il denaro ciò che anni fa è stata l’e-mail per le lettere. Quello che all’epoca accadde per l’Internet dell’informazione e della comunicazione, oggi accade per l’Internet del valore, del denaro. Siamo nel mezzo della rivoluzione Fintech».

Fallimenti

Ed è proprio con questo parallelismo che Metzger tenta di dare un senso ai fallimenti epocali a cui stiamo assistendo: vedi Ftx: «Sta accadendo quello che successe con l’email e le prime società Internet, né più, né meno. Anche allora spuntarono e scomparvero diversi nomi. Pensiamo a Myspace, il primo social network di successo, presto rimpiazzato da Facebook. Con la blockchain è lo stesso. Siamo solo alla prima generazione, con la conseguenza che assistiamo a veri e propri drammi, come il recente caso Ftx: niente di diverso dal corrispettivo che fu la bancarotta di Lehman Brothers, nel sistema finanziario tradizionale».

Come cambia la finanza

Su quale sarà il destino della finanza, così come la conosciamo oggi, Monty Metzger ha le idee chiare: «La blockchain, il mondo crypto, riguardano da vicino il sistema finanziario e il mondo del potere. Per questo motivo le banche centrali e i governi sono così preoccupati: temono di perderlo. Se n’è parlato anche al World Economic Forum. Le banche non scompariranno: si digitalizzeranno e tokenizzeranno i propri strumenti. Hanno e avranno un ruolo significativo da giocare, in questo futuro. Prevedo una forte competizione».

Bitcoin

E sul momento buio che sta vivendo Bitcoin, Metzger ha aggiunto: «È una delle criptovalute più interessanti. Non è solo la prima, ma la migliore. Non è controllata da alcun potere, non conosce interferenze, è totalmente libera. Quanto ad atteggiamento mentale e culturale, il Bitcoin è assolutamente affascinante e non può essere fermato. Potrebbe diventare la valuta di riserva globale».

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.