Nuovo bonus patente 2022: come ottenerlo, come funziona e chi ne ha diritto

Marco Lasala

4 Marzo 2022 - 13:39

condividi

Il nuovo Decreto Milleproroghe ha introdotto il nuovo bonus patente 2022: come funziona e a chi spetta.

Il nuovo bonus patente 2022 è un’agevolazione che consente ai giovani di età compresa tra i 18 e i 35 anni di conseguire la patente per guidare mezzi pesanti e trovare impiego nel settore autotrasporti che attualmente - complice anche la crisi pandemica - é in forte espansione.

Bonus patente 2022: cos’è?

Il bonus patente 2022 è noto anche “buono patente autotrasporto” e è stato inserito dal Decreto Milleproroghe nell’articolo 10, comma 3-terdecies e 3-quiquies.

Consiste in un voucher da utilizzare dal 1° luglio 2022 fino al 31 dicembre 2026 per conseguire la patente e l’abilitazione per la guida professionale (CQC).

Il contributo da parte dello Stato - del valore massimo di 2500 euro - sarà erogato sotto forma di rimborso fino all’80% della spesa complessiva sostenuta.

La precedente misura di sostegno prevista dal Decreto Infrastrutture
prevedeva, sempre per gli under 35, un contributo pari al 50% della spesa sostenuta con una soglia massima di 1.000 euro, ma non è mai stata resa operativa - nonostante la scadenza al 30 giugno 2022 -
a causa della mancata definizione del relativo decreto attuativo.

L’attuale Decreto Milleproroghe aumenta quindi la misura di supporto prevista dal precedente bonus, allargando l’orizzonte temporale al 2026 e incrementando al contempo il valore del contributo.

Bonus patente 2022: a chi spetta?

Il bonus patente 2022 è rivolto a tutti i cittadini italiani di età compresa tra i 18 e i 35 anni che vogliono conseguire la patente CQC (acronimo di Carta di Circolazione del Conducente)
per il trasporto di mezzi pesanti con massa superiore alle 3.5 tonnellate a pieno carico, ma anche adibiti al trasporto di merci e persone.

Un aspetto fondamentale di questa agevolazione è che non tiene conto della dichiarazione dei redditi e della situazione economica equivalente (ISEE), una misura introdotta per consentire ai giovani di trovare più facilmente un impiego in un settore in crescente ascesa.

Bonus patente 2022: termini per la presentazione della domanda

La domanda dovrà essere presentata in via telematica su una piattaforma predisposta dal Ministero delle Infrastrutture, per la richiesta - che potrà essere effettuata una sola volta - bisognerà attendere la pubblicazione del provvedimento che spiegherà nel dettaglio anche le modalità di erogazione del contributo.

Argomenti

# Motori

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Iscriviti a Money.it