Nuova Skoda Fabia giunge alla sua quarta generazione. Nasce sulla piattaforma modulare MQB-A0 del Gruppo Volkswagen, la Nuova Skoda Fabia è l’auto più aerodinamica del suo segmento.

Sarà inizialmente disponibile in Italia in due livelli di allestimento, Ambition e Style, con variante sportiva Monte Carlo prevista in un secondo momento.

Nuova Skoda Fabia cresce nelle dimensioni

Rispetto al passato, cambia nell’estetica, nei contenuti e nelle dimensioni: la nuova cinque porte offre una maggior capacità di carico e di spazio.

Ha una lunghezza di 4,108 metri, una larghezza di 1,78 metri ed un passo di 2,56 metri, il suo bagagliaio arriva fino a 1.190 litri, numeri questi che danno perfettamente l’idea di quanto lavoro sia stato fatto per rendere la nuova generazione più accogliente ed in grado di soddisfare ogni esigenza.

Nell’era dell’elettrificazione e soprattutto in un momento storico dove nell’automotive si punta molto sull’efficienza, particolarmente curata risulta la sua aerodinamica: il coefficiente di penetrazione aerodinamica risulta così pari a 0,28, un risultato questo, nettamente migliore rispetto al valore precedente (0,32). Il paraurti anteriore è dotato, nella parte inferiore, di lamelle a controllo attivo, in grado di variare l’apertura in funzione della velocità e della necessità di raffreddamento del motore, una soluzione tecnica, che ha permesso di ottenere un risparmio di carburante fino a 0,2 litri per 100 chilometri e circa cinque grammi di CO2 in meno.

Le calotte specchi retrovisori hanno una forma più aerodinamica e dimensioni contenute, i cerchi presentano uno speciale rivestimento in plastica che ne diminuisce la resistenza all’aria.
Tante soluzioni dunque, che apportano enormi benefici non solo dal punto di vista dei consumi ma anche in termini di silenziosità di marcia, perché minori risultano le turbolenze e i fruscii aerodinamici.

Nell’abitacolo le principali novità consistono nell’adozione di tecnologie avanzate che assicurano una completa connettività: il nuovo infotainment Amundsen con display da 9,2 pollici, completamente personalizzabile, integra il sistema di navigazione satellitare, l’hotspot wi-fi e supporta lo streaming musicale. Il plus di questa tecnologia è la possibilità di memorizzare sul disco rigido mappe aggiornate online. Utile ai fini della sicurezza, il supporto dei comandi vocali e gestuali.
Cinque le prese USB-C presenti a bordo, una delle quali è collocata a ridosso dello specchio retrovisore, per il collegamento con una dashcam Volkswagen, per immagini real time.
Pilota e passeggeri possono creare profili personali ed avere accesso ad un’ampia gamma di servizi online tramite lo Skoda Connect: dall’assistente di chiamata in caso di emergenza alla controllo ed accesso da remoto, fino alle previsioni meteo e news.

Quattro motorizzazioni per la nuova Skoda Fabia

Tutti i motori sono omologati Euro 6d con potenze da 65 ai 110 cavalli, la TSI Evo da 150 cavalli riservato alla Monte Carlo, non sarà inizialmente disponibile per il mercato italiano.

La versione d’accesso prevede un’unità a benzina, un tre cilindri aspirato MPI disponibile con potenza di 65 ed 80 cavalli. Caratteristica di questo motore è il rivestimento al plasma dei cilindri, materiale che sostituisce la ghisa e che consente una netta riduzione degli attriti interni, soluzione che si rivela estremamente vantaggiosa in termini di consumi, emissioni ed efficienza, visto la migliore distribuzione e dissipazione del calore.

Sulle motorizzazioni TSI, quelle turbo da 95 e 110 cavalli, è presente un filtro anti particolato. Novità assoluta è la possibilità di scegliere come optional, un serbatoio carburante da 50 litri in alternativa a quello standard da 40, per un’autonomia che supera i 900 chilometri nel ciclo WLTP per i propulsori a tre cilindri.

Debutto assoluto sulla nuova Fabia, del Travel Assistant, tecnologia che integra :

  • Adaptive Cruise Control: il controllo automatico della velocità con mantenimento della distanza di sicurezza dai veicoli che precedono;
  • Lane Assistant: mantenimento della carreggiata;
  • Hands-on Detect: controlla e rileva movimenti “anomali” sul volante;
  • Side Assistant: segnala al conducente il sopraggiungere di un veicolo in prossimità di un angolo cieco, in fase di sorpasso, fino ad una distanza di 70 metri;
  • Park Assistant: funziona fino ad una velocità di 40 km/h e mostra in anteprima, parcheggi trasversali o paralleli compatibili con le dimensioni della vettura, assumendo il controllo dello sterzo, in fase di parcheggio.

Di serie sono inoltre presenti fino a nove airbag, passeggeri, conducente, a tendina e laterali.

Foto nuova Skoda Fabia