Vaccino: AstraZeneca sospende tutti i test per “seria reazione avversa”. Tracollo in Borsa

Le novità sul vaccino anti-coronavirus hanno fatto crollare le azioni AstraZeneca. Tutti i test sono stati sospesi. Cosa è successo?

Vaccino: AstraZeneca sospende tutti i test per “seria reazione avversa”. Tracollo in Borsa

Le ultime novità sul vaccino anti-coronavirus hanno fatto letteralmente crollare le azioni AstraZeneca nel post-mercato di Wall Street.

Il titolo ha lasciato sul campo poco meno di 10 punti percentuali mentre la società - in prima linea nella ricerca di una terapia immunizzante contro il COVID - è stata costretta a sospendere i suoi test di ricerca a causa di una seria reazione avversa manifestata da un volontario britannico. Le ultime notizie in merito hanno fatto tremare.

Novità vaccino, azioni AstraZeneca crollano: cosa è successo

Assieme all’università di Oxford la società ha dato il via agli studi volti alla scoperta di una terapia “protettiva” contro il coronavirus, che ha ucciso quasi 900.000 persone in tutto il mondo dall’inizio dell’anno ad oggi, contagiando circa 27,4 milioni di individui.

E proprio grazie all’esposizione nel settore le azioni AstraZeneca sono riuscite a mantenersi sopra la parità durante questo impegnativo 2020, mentre molti altri titoli sono purtroppo crollati.

Nel post-market USA di ieri però le cose sono cambiate e la quotazione è stata travolta da un’ondata di vendite legata alle novità sul vaccino anti-coronavirus.

Un volontario britannico al quale è stata somministrata la terapia in fase di sviluppo ha infatti mostrato una seria reazione avversa, cosa che ha imposto alla società di bloccare completamente tutti i trial.

“Si tratta di un’azione di routine che si verifica ogni volta che c’è una potenziale reazione inspiegata in uno dei test”,

ha tentato di rassicurare la società senza però riuscirci visto che le azioni AstraZeneca sono crollate.

La pausa, ha continuato l’azienda, permetterà di indagare mantenendo al contempo l’integrità del processo dei test. D’altronde, ha tentato di spiegare:

“Nei test più ampi reazioni possono accadere per caso ma devono essere indipendentemente valutate con attenzione”.

Le rassicurazioni, come già detto, non sono servite a placare l’ondata di scetticismo. Nonostante i dati iniziali sugli studi di AstraZeneca siano infatti risultati promettenti, questa battuta d’arresto potrebbe tradursi alla fine in diffidenza da parte dei cittadini, i quali potrebbero essere troppo spaventati dalle possibili “reazioni avverse”.

Quel che è certo è che lo stop ai trial ha già avuto un impatto in Borsa, dove le azioni AstraZeneca sono state messe a tappeto dalle ultime novità sul vaccino anti-coronavirus Il titolo è stato venduto anche sulla Borsa di Londra ma nella prima ora di contrattazione ha tentato di limitare i rossi.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories