Monopattino elettrico sul marciapiede: si può o è vietato?

Rispondiamo ad uno dei dubbi più diffusi tra chi possiede o sta per acquistare un monopattino elettrico: vietato guidare sul marciapiede, come in bici. Ecco le regole di circolazione da rispettare.

Monopattino elettrico sul marciapiede: si può o è vietato?

Anche se è una pratica molto diffusa, guidare il monopattino elettrico sul marciapiede non si può, nemmeno a velocità moderata.

Questa tipologia di monopattino, infatti, è equiparata alle bici e vi si applicano le stesse regole (o quasi) per la circolazione in città.

Il divieto di guidare sui marciapiedi serve a tutelare sia i pedoni che chi conduce il monopattino dato che fare lo slalom tra la gente potrebbe mettere in pericolo entrambi.

E attenzione alle multe: vista la grande diffusione della micro mobilità elettrica in quest’ultimo periodo (grazie anche al bonus bici) i vigili urbani che controllano la circolazione dei monopattini sono sempre più numerosi e chi trasgredisce alle regole rischia multe salate.

Vietato guidare il monopattino sul marciapiede: ecco dove si può

Se andare sul marciapiede è vietato, allora dove si può guidare il monopattino elettrico? Vediamolo subito:

  • sulle strade urbane dove si può circolare anche con i ciclomotori (nel rispetto del limite di 50 Km/h)
  • sulla carreggiata delle strade fino a 25 km/h;
  • nelle aree pedonali con velocità moderata, al massimo 6 km/h;
  • sulle strade extraurbane dove è presente la pista ciclabile (fino a 50 km/h).

Ovunque ci si trovi, chi guida il monopattino deve condurlo in fila indiana e mai affiancarsi ad altre persone o monopattini in strada (stesse regole dei ciclisti).

Multa per chi va in monopattino sul marciapiede

A questo punto vediamo quali sono le conseguenze per chi nonostante il divieto porta il monopattino sui marciapiedi tra i pedoni.

Monopattini elettrici e biciclette sono equiparati, quindi come non si può circolare in bici sul marciapiede non si può fare nemmeno in monopattino, e le multe sono le stesse.

In entrambi i casi viene applicato l’articolo 143 del Codice della strada - riguardo la posizione dei veicoli sulla carreggiata - che prevede la multa da 42 a 173 euro.

Altre regole da rispettare

Passiamo in rassegna le principali regole da rispettare per chi è alla guida dei monopattini:

  • bisogna aver compiuto 14 anni;
  • non servono patente, patentino, targa e assicurazione;
  • casco obbligatorio fino a 18 anni (oltre questa età è facoltativo);
  • divieto di trasportare altre persone, oggetti o animali, di fare da traino o essere trainati;
  • obbligo di avere in dotazione luci e segnalatore acustico;
  • obbligo di indossare il giubbotto/gilet catarifrangente da mezz’ora prima del tramonto a mezz’ora prima del sorgere del sole e in galleria a prescindere dall’orario.

Argomenti:

Codice della strada

Iscriviti alla newsletter

Money Stories