Serve la patente sul monopattino elettrico?

Boom di acquisti di monopattini elettrici, ma quali sono le regole per guidarlo? Bisogna avere con sé la patente o il patentino? Tutto quello che c’è da sapere sulla micro-mobilità elettrica.

Serve la patente sul monopattino elettrico?

I monopattini elettrici sono il mezzo di trasporto più richiesto del momento. Sostenibili, ecologici, comodi ed economicamente più convenienti dei ciclomotori, le persone che scelgono di acquistare i monopattini sono sempre di più, complice anche il bonus bici stanziato dal Dl Rilancio.

Chiariamo subito uno dei dubbi più diffusi sul monopattino elettrico: per guidarlo non serve la patente e nemmeno il patentino. Infatti - dopo le prime incertezze del Governo - i monopattini sono stati equiparati alle biciclette e vi si applicano le stesse regole per la circolazione (o quasi).

Per essere a norma i monopattini devono avere la certificazione CE un motore di potenza nominale continuativa non superiore a 0,50 kW (500 watt).

Se è vero che la patente non serve questo non significa che si possa guidare come e dove si desidera. Anzi, ci sono precise regole da rispettare e sanzioni elevate per chi non le rispetta.

Monopattino elettrico: la patente non serve

Del tutto lecito essere in dubbio sul fatto che la patente di guida serva oppure no per guidare i monopattini elettrici. Questo perché negli ultimi due anni ci sono stati diversi cambi di rotta: in un primo momento si riteneva che questo mezzo fosse equiparato al motorino e che quindi servissero patente, patentino, targa e assicurazione.

Invece ultimamente è stato stabilito che i monopattini sono equiparati alle bici, cosa che ha fatto cadere l’obbligo di essere in possesso della licenza di guida.

Può portare il monopattino soltanto chi ha compiuto i 14 anni e dai 14 fino ai 18 anni è obbligatorio utilizzare il casco protettivo, anche nelle zone pedonali.

Dove si può guidare il monopattino e limiti di velocità

Prima regola da rispettare sul monopattino è stare in fila indiana ogni volta che la circolazione lo renda necessario, in ogni caso non si può stare affiancati in più di due persone.

Il limite di velocità massima consentita è di 50 km/h sulle strade urbane dove si può circolare con i ciclomotori, 25 Km/h sulla carreggiata delle strade e 6 km/h quando circolano nelle aree pedonali. Sulle strade extraurbane la circolazione è consentita soltanto dove sono presenti le piste ciclabili.

Ricordiamo inoltre che è vietato guidare il monopattino sui marciapiedi, proprio come prevedono le regole di circolazione delle biciclette.

Serve l’assicurazione?

Come si è anticipato, i monopattini elettrici non devono essere muniti di assicurazione, proprio come le bici. Tuttavia il monopattino deve sempre essere dotato di segnalatore acustico e luci e chi guida di sera deve indossare il giubbotto catarifrangente.

Attenzione a rispettare queste misure: chi guida senza casco (sotto i 18 anni), supera i limiti di velocità oppure possiede un monopattino senza luci o più potente del consentito, rischia sanzioni amministrative fino a 800 euro.

Argomenti:

Codice della strada

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories