Modello 730 precompilato sbagliato? Ecco come annullare e correggere gli errori

Modello 730 precompilato sbagliato, dal 25 maggio 2020 si può annullare la dichiarazione inviata e farne una nuova. Ecco come correggere gli errori, entro la scadenza ultima del 22 giugno.

Modello 730 precompilato sbagliato, dal 25 maggio 2020 si può annullare la dichiarazione dei redditi inviata.

Chi si è accorto di aver commesso errori nella compilazione del 730, o di aver dimenticato di inserire una o più spese detraibili, può sfruttare la possibilità di effettuare un annullamento ed una nuova trasmissione.

Al contribuente che sceglie il fai da te è concessa una sola possibilità di annullare e correggere il modello 730 precompilato 2020, ed entro una specifica scadenza, fissata il 22 giugno.

Modello 730 precompilato sbagliato? Ecco come correggere gli errori

La data del 25 maggio 2020 è una di quelle importanti per chi sceglie di affidarsi al modello 730 precompilato. È da lunedì che si può annullare la dichiarazione dei redditi inviata, correggere gli errori ed effettuare un nuovo invio telematico all’Agenzia delle Entrate.

L’annullamento del modello 730 precompilato già inviato è possibile una sola volta, ed entro la scadenza del 22 giugno 2020.

La procedura da seguire è illustrata punto per punto dall’Agenzia delle Entrate, e nelle righe che seguono vedremo i passi da seguire.

Come annullare il modello 730 precompilato inviato con errori

Sul sito dedicato al modello 730/2020 precompilato è l’Agenzia delle Entrate a spiegare come annullare la dichiarazione dei redditi inviata con errori.

L’annullamento potrà essere effettuato tramite la sezione denominata Dichiarazione Inviata, cliccando alla voce Annulla 730 inviato.

Verrà visualizzato il numero di protocollo della dichiarazione e del modello F24 elaborato, qualora risultino dovute imposte. Tra i dati da inserire per annullare il 730 vi è il codice PIN, che tuttavia non dovrà essere inserito dagli utenti SPID o INPS ma solo da chi utilizza le credenziali Fisconline.

Si può annullare il modello 730 già inviato all’Agenzia delle Entrate esclusivamente quando la ricevuta riporta lo stato Elaborato. L’annullamento, ricordiamo, comporta la cancellazione totale dei dati indicati dal contribuente in dichiarazione dei redditi, e all’Agenzia delle Entrate non risulterà alcun invio. Sarà inoltre cancellato il modello F24 elaborato sulla base del risultato finale della dichiarazione.

Bisognerà quindi procedere con una nuova compilazione del modello 730, all’interno del quale resteranno in ogni caso le informazioni già precompilate dal Fisco.

Modello 730 sbagliato, annullamento fino al 22 giugno. Invio entro il 30 settembre

C’è tempo fino al 22 giugno 2020 per annullare il modello 730 sbagliato. Annullamento che, ricordiamo, si può fare online una sola volta.

Il modello 730 annullato risulterà quindi non trasmesso, e bisognerà ricordarsi di effettuare un nuovo invio entro il termine di scadenza del 30 settembre 2020.

E se ci si accorge di aver sbagliato di nuovo, o di non aver indicato alcuni dati o spese? In tal caso sarà obbligatorio passare da un CAF o professionista per l’invio del 730 integrativo o del modello Redditi correttivo.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories