Modello 730 precompilato 2019: come accedere, istruzioni e scadenza

Modello 730 precompilato 2019: ecco la scadenze e le istruzioni per accedere alla dichiarazione dei redditi online sul sito dell’Agenzia delle Entrate e modificare o integrare i dati presenti.

Modello 730 precompilato 2019: come accedere, istruzioni e scadenza

Il modello 730 precompilato 2019 è al completo. Dopo la prima fase di sola visualizzazione, ormai già dal 2 maggio e fino al termine di scadenza sarà possibile accedere e modificare la dichiarazione dei redditi online.

La prossima data da segnare in rosso sul calendario è il 23 luglio 2019, termine di scadenza per l’invio del 730 precompilato e ordinario, la dichiarazione dei redditi di lavoratori dipendenti e pensionati.

Nonostante si tratti ormai del quinto anno dalla sua introduzione, non tutti sanno come accedere al 730 precompilato online e, soprattutto, quali sono le “istruzioni per l’uso” della dichiarazione dei redditi predisposta (in parte) dall’Agenzia delle Entrate.

Prima indicazione di base da tenere a mente è che per vedere il proprio 730/2019 online è necessario essere in possesso delle credenziali dell’Agenzia delle Entrate (PIN e Password Fisconline) o, in alternativa, di SPID o credenziali INPS.

In tal caso i contribuenti potranno inviare autonomamente la propria dichiarazione dei redditi, senza la necessità di rivolgersi ad un CAF o ad un intermediario.

Vediamo quindi come accedere al modello 730/2019 precompilato e quali le istruzioni da tenere a mente.

Modello 730 precompilato 2019: cos’è e quali dati contiene

Innanzitutto ricordiamo che il modello 730 precompilato è la dichiarazione dei redditi di lavoratori dipendenti e pensionati che viene parzialmente compilata dall’Agenzia delle Entrate con i dati a propria disposizione.

All’interno del modello 730 online saranno inseriti i redditi percepiti - ricavati dalle certificazioni uniche 2019 - nonché parte delle spese da portare in detrazione fiscale, tra cui quelle mediche e degli interessi passivi del mutuo.

L’elenco completo delle spese che saranno già indicate nel modello 730 online è stato fornito dall’Agenzia delle Entrate con il provvedimento del 12 aprile:

  • quote di interessi passivi e relativi oneri accessori per mutui in corso;
  • premi di assicurazione sulla vita, causa morte e contro gli infortuni e premi per assicurazioni aventi per oggetto il rischio di eventi calamitosi;
  • contributi previdenziali e assistenziali;
  • contributi versati per gli addetti ai servizi domestici e all’assistenza personale o familiare;
  • spese sanitarie e relativi rimborsi;
  • spese veterinarie;
  • spese universitarie e relativi rimborsi;
  • contributi versati alle forme di previdenza complementare;
  • spese funebri;
  • spese relative agli interventi di recupero del patrimonio edilizio e agli interventi finalizzati al risparmio energetico;
  • spese relative ad interventi di sistemazione a verde degli immobili;
  • erogazioni liberali nei confronti delle ONLUS, delle associazioni di promozione sociale, delle fondazioni e associazioni riconosciute aventi per scopo statutario la tutela, promozione e la valorizzazione dei beni di interesse artistico, storico e paesaggistico e delle fondazioni e associazioni riconosciute aventi per scopo statutario lo svolgimento o la promozione di attività di ricerca scientifica;
  • spese per la frequenza degli asili nido.
    Possono usare il modello 730 precompilato 2019 tutti i soggetti autorizzati a presentare la dichiarazione dei redditi con il 730 ordinario, come ad esempio pensionati, lavoratori dipendenti e disoccupati.

Resta ferma la possibilità per il contribuente di aggiungere ulteriori spese ed oneri ammessi in detrazione fiscale, nonché correggere gli errori riscontrati.

Per l’elenco delle detrazioni fiscali 2019 consigliamo di leggere la guida dedicata.

Scendiamo ora nel dettaglio e vediamo quali sono le istruzioni per accedere e visualizzare il modello 730 precompilato 2019, come si modifica e quali sono le date da tenere a mente.

Modello 730 precompilato 2019: come si accede, istruzioni e scadenza

Per accedere al modello 730 online bisogna innanzitutto andare sul sito dell’Agenzia delle Entrate.

Per poter visualizzare la propria dichiarazione dei redditi precompilata è necessario essere in possesso del PIN Fisconline, o in alternativa di:

  • un’identità SPID – Sistema pubblico d’identità digitale;
  • le credenziali dispositive rilasciate dall’Inps;
  • una Carta Nazionale dei Servizi.

Le tempistiche da tenere a mente sono le seguenti:

  • dal 15 aprile 2019 è possibile visualizzare il proprio modello 730 online;
  • dal 2 maggio 2019 è possibile modificare ed inviare il 730;
  • la scadenza per la presentazione è fissata al 23 luglio.

In merito alle istruzioni per la compilazione del 730 precompilato, nulla cambia rispetto alla versione cartacea: tutte le indicazioni da seguire sono quelle già pubblicate dall’Agenzia delle Entrate, anche per quel che riguarda la compilazione dei campi relativi alle detrazioni riconosciute.

Conviene presentare il 730 precompilato? Vantaggi e svantaggi

Una delle domande che molti si pongono riguarda i reali vantaggi della dichiarazione già parzialmente predisposta dal Fisco.

Sicuramente, il modello 730 precompilato porta con sé tutti i vantaggi generali del 730, tra cui la velocità e facilità dei rimborsi Irpef, con tempistiche molto ridotte rispetto a quanto previsto per chi presenta il modello Redditi (l’ex Unico).

Il modello 730 precompilato conviene ancor di più perché consente al contribuente di inviare la dichiarazione annuale dei redditi all’Agenzia delle Entrate senza necessità di avvalersi di un CAF o di un commercialista.

Ovviamente ci riferiamo ai contribuenti che, magari, percepiscono un solo reddito, non hanno familiari a carico e neppure troppe spese da portare in detrazione fiscale.

Discorso diverso è per chi invece ha una dichiarazione dei redditi più complessa. In tal caso conviene sempre controllare quali dati sono stati indicati dall’Agenzia delle Entrate nel 730 precompilato. Non sono rari infatti i casi di errori o incongruenze che potrebbero costare caro al contribuente.

Iscriviti alla newsletter Fisco e Tasse per ricevere le news su Modello 730 precompilato

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

\ \