Miglior giovane avvocato 2017-2018, premio di 3.000€ dalla Cassa Forense: come candidarsi

La Cassa Forense premia i candidati che si sono distinti all’ultimo esame avvocato: 3.000€ al migliore in ogni distretto.

Miglior giovane avvocato 2017-2018, premio di 3.000€ dalla Cassa Forense: come candidarsi

Il Consiglio di Amministrazione della Cassa Forense ha indetto un premio, dedicato al defunto presidente Marco Ubertini, per i migliori avvocati del 2017.

Non stiamo parlando però degli avvocati già in attività, ma di coloro che nel 2017/2018 hanno superato la sessione di esami per l’abilitazione forense così da iscriversi all’Albo professionale.

Al concorso quindi potranno partecipare coloro che sono diventati avvocati nel 2017; ad essere premiati saranno quelli che si sono distinti per il risultato ottenuto alle varie prove, ovvero coloro che hanno raggiunto il punteggio più alto.

Si tratta di un importante riconoscimento sia in termini di prestigio (il premio è dedicato all’avvocato Marco Ubertini, presidente della Cassa Forense dal 2009 al 2011) che economici: al primo classificato è riconosciuto infatti un premio in denaro di 3.000 euro, mentre al secondo e al terzo andranno rispettivamente 2.000 e 1.000 euro.

Quindi se soddisfate i requisiti previsti e pensate che con il punteggio ottenuto all’esame avvocato 2017 avete delle possibilità di vincere questo premio sarete sicuramente interessati a come inviare la domanda di partecipazione.

Prima di tutto, però, vediamo a quali giovani avvocati è riservato questo bando analizzando i requisiti necessari per candidarsi al premio Marco Ubertini della Cassa Forense.

Bando Premio Ubertini
Clicca qui per scaricare il bando per il concorso a premi rivolto ai migliori candidati che hanno superato l’esame avvocato 2017.

Requisiti

C’è un limite di età per essere eletti come migliori neo-avvocati del 2017; possono partecipare, infatti, solamente gli iscritti all’Albo professionale dal 2018 (l’esame deve ancora concludersi) che hanno meno di 35 anni.

Inoltre è necessario non aver beneficiato (o non beneficiare) di altre borse di studio, premi, assegni o sussidi erogati da qualsiasi altro ente per l’iscrizione all’Albo avvocati.

Il premio andrà ai primi tre candidati per distretto che hanno ottenuto il punteggio più alto all’esame avvocato; in caso di parità si dà la precedenza al candidato con età più bassa, dopodiché, in caso di ulteriore parità, si terrà conto della data di presentazione della domanda.

In totale i premi assegnati saranno 78, fino allo stanziamento complessivo di 156mila euro. Come anticipato al primo classificato di ogni distretto andranno 3.000€, al secondo 2.000€ mentre al terzo 1.000€.

Invio della domanda

Per l’invio della domanda dovete compilare il modello messo a disposizione dalla Cassa Forense, scaricabile di seguito.

Premio Ubertini-domanda di partecipazione
Clicca qui per scaricare il modello da compilare e inviare via PEC per candidarsi al premio Ubertini indetto dalla Cassa Forense per premiare i migliori neo-avvocati.

Una volta compilata la domanda va inviata in allegato con i seguenti documenti:

  • certificato della Commissione esaminatrice attestante il superamento dell’esame e la votazione riportata;
  • certificato attestante l’iscrizione all’Albo degli Avvocati;
  • fotocopia del documento d’identità.

Il tutto dovrà essere inviato per mezzo di PEC al seguente indirizzo:

[email protected]

A tal proposito si ricorda che per l’ammissibilità della PEC ogni allegato deve essere sottoscritto con firma digitale. Il termine ultimo per l’invio dell’istanza è il 16 gennaio 2019, entro le ore 12:00.

Iscriviti alla newsletter "Lavoro" per ricevere le news su Esame avvocato

Condividi questo post:

Commenti:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.