Mazda annuncia il lancio dei nuovi SUV CX-60 e CX-80

7 Ottobre 2021 - 10:51

condividi

Mazda CX-60 e CX-80 due nuovi SUV che saranno presentati in Europa nei prossimi anni. Novità anche per la MX-30 con motore rotativo.

Mazda annuncia il lancio dei nuovi SUV CX-60 e CX-80

Mazda CX-60 e CX-80 saranno presentate in Europa entro i prossimi due anni. Il marchio automobilistico giapponese lancerà nella prima metà del 2022 anche una nuova versione dotata di range extender della sua prima auto elettrica.

Mazda CX60 e CX-80 saranno due nuovi maxi SUV che andranno a completare la gamma delle Sport Utility Vehicle commercializzate nel vecchio continente dal brand nipponico.

L’offensiva non si fermerà in Europa perché sul mercato americano verranno lanciate le nuove CX-70, CX-90 e CX-50, quest’ultima realizzata su di una piattaforma più piccola.

Mazda CX-60 e CX-80: SUV ibridi a cinque e sette posti

Sfrutteranno la collaudata tecnologia Mazda Skyactiv, due modelli tecnologici con alimentazione anche ibrida plug-in con motori a quattro cilindri in linea e unità elettrica. Di pari passo saranno introdotte in Europa anche le nuove motorizzazioni benzina Skyactiv-X a sei cilindri in linea e Diesel Skyactiv-D con alimentazione ibrida leggera a 48 Volt.

Un obiettivo a medio-lungo termine che prevede una penetrazione nel segmento delle Sport Utility Vehicle ancora più marcata, una strategia di produzione e sviluppo “Building Block” basata sulla pianificazione di nuovi modelli grazie a una produzione flessibile.

Dimensioni importanti per i nuovi SUV ibridi, che consentiranno di accogliere fino a sette passeggeri per un comfort di marcia all’altezza delle aspettative, visto anche il loro posizionamento premium.

La CX-5 2022 continuerà a rappresentare uno dei modelli chiavi per l’azienda di Hiroshima, così come la CX-30, crossover dallo stile e dal design innovativo.

Nei prossimi anni l’intera gamma sarà investita da una serie di upgrade tecnologici che ne migliorerà sicurezza e connettività.

Mazda CX-60, CX-80 e MX-30 con range extender

Un’altra grande novità arriverà nel corso del 2022, perché la prima auto elettrica del brand nipponico, la MX-30, sarà disponibile anche con l’esclusivo e rivoluzionario motore rotativo (Wankel), unità che avrà il compito di generare energia elettrica per aumentare l’autonomia dei veicoli e per estendere la carica della batteria.

Anche questa new entry rappresenta un ulteriore passo in avanti verso la totale elettrificazione della gamma entro il 2030, nei prossimi anni saranno introdotti dunque nuovi modelli che nasceranno su di una piattaforma originale appositamente realizzata per dar vita a rivoluzionari veicoli elettrici.

Argomenti

# SUV
# Mazda

Iscriviti a Money.it