Mascherine al chiuso, prorogato l’obbligo: ecco dove sarà sempre necessario indossarla

Emiliana Costa

09/06/2022

09/06/2022 - 12:23

condividi

Continua il dibattito sulla possibile eliminazione tout court delle mascherine al chiuso dal 15 giugno. Ma c’è un luogo in cui andranno assolutamente indossate, ecco dove.

Mascherine al chiuso, prorogato l'obbligo: ecco dove sarà sempre necessario indossarla

Mascherina al chiuso, ecco dove resta l’obbligo di indossarla. È partito il conto alla rovescia per il termine della maggior parte delle restrizioni anti Covid: mercoledì 15 giugno infatti è la data in cui cesserà l’obbligo vaccinale per over 50, forze dell’ordine e lavoratori della scuola. Non solo. Nello stesso giorno dovrebbe terminare l’obbligo di mascherina al chiuso.

Ma su quest’ultimo punto il dibattito sarebbe ancora aperto. Se ieri il sottosegretario alla Salute Andrea Costa ha parlato di un’eliminazione tout court, oggi il ministro Roberto Speranza non ha smentito l’ipotesi di una proroga della misura sui mezzi di trasporto.

Intanto dal Tar del Lazio, arriva una prima certezza: ecco il luogo in cui la mascherina al chiuso andrà necessariamente indossata. Entriamo nel dettaglio.

Mascherine al chiuso, ecco dove resta sicuramente l’obbligo

A pochi giorni dal cosiddetto «liberi tutti», ovvero la data in cui dovrebbero cadere le ultime restrizioni anti Covid, continua il dibattito sulle mascherine al chiuso. Con una contrapposizione tra chi mantiene una posizione più prudenziale (il ministro Speranza ha fatto sapere che avrebbe valutato la proroga sui mezzi di trasporto a lunga percorrenza e locale) e coloro che invece vorrebbero un’eliminazione tout court del dispositivo di protezione.

Intanto è arrivata la prima certezza: il Tar del Lazio ha confermato l’obbligo di mascherina in occasione degli esami di terza media e di maturità, gli unici ambiti in cui resterà in vigore la misura restrittiva. Il Tar del Lazio ha dichiarato infatti legittima l’ordinanza con cui il ministero della Salute ha disposto l’obbligo di mascherina FFp2 per gli allievi di terza media e quinto superiore che si apprestano a affrontare gli esami.

In un’intervista al Corriere della Sera, Speranza infatti era stato chiaro: nessuna ipotesi di eliminare l’obbligo durante gli esami di terza media e maturità.

Stop obbligo di mascherina ai seggi, sarà solo raccomandata

La mascherina resta «fortemente raccomandata» per accedere ai seggi e votare domenica 12 giugno per referendum e primo turno delle comunali, ma cessa l’obbligatorietà. Potrà votare dunque anche chi ne è sprovvisto. Ad annunciarlo, il Viminale dopo giorni di polemiche sulla possibilità che l’obbligo di mascherina potesse ostacolare il raggiungimento del quorum.

Il ministero dell’Interno ha diramato una circolare a tutti i prefetti dopo la sottoscrizione da parte dei ministri della Salute Roberto Speranza e dell’Interno Luciana Lamorgese «dell’addendum al protocollo sanitario e di sicurezza dell’11 maggio 2022 per lo svolgimento delle consultazioni elettorali e referendarie dell’anno 2022».

I nuovi provvedimenti «in considerazione del mutato quadro epidemiologico prevedono l’uso fortemente raccomandato della mascherina chirurgica per l’accesso degli elettori ai seggi, per il solo esercizio del diritto di voto». La mascherina dunque resta consigliata, ma viene esclusa l’obbligatorietà.

Mercoledì 15 giugno, poi la decisione finale riguardo l’obbligo sui mezzi di trasporto locale e a lunga percorrenza. Oggi il ministro della Salute Roberto Speranza è tornato a parlare della possibilità di prorogare l’obbligo di mascherina sui mezzi di trasporto anche dopo il 15 giugno: «La valutazione è in corso».