Mascherine a scuola, obbligo di chirurgica o Ffp2? Ecco tutte le regole

Emiliana Costa

4 Maggio 2022 - 17:55

condividi

L’obbligo di mascherina a scuola è stato prorogato fino alla fine dell’anno scolastico. Ma quale tipologia è necessario indossare, chirurgica o Ffp2? Ecco le regole.

Mascherine a scuola, obbligo di chirurgica o Ffp2? Ecco tutte le regole

Mascherine a scuola, chirurgica o Ffp2? Abolito l’obbligo generalizzato di mascherina al chiuso a partire dal 1° maggio, sarà necessario continuare a indossare il dispositivo di protezione delle vie aeree nei contesti più a rischio.

Il ministero della Salute ha scelto infatti la linea della prudenza: l’obbligo di mascherina è stato prorogato fino al 15 giugno su tutti i mezzi di trasporto, in ospedale, Rsa, cinema, teatri, sale da concerto. E per l’appunto a scuola. Ma quali sono le mascherine da indossare in classe? Entriamo nel dettaglio.

Mascherine a scuola, chirurgiche o Ffp2?

Fino al 15 giugno il ministero della Salute ha prorogato l’obbligo di mascherina nei posti più a rischio: tutti i mezzi di trasporto, ospedale, Rsa, cinema, teatri, sale da concerto e scuola. Ma quali sono i dispositivi da indossare in classe? Mascherina chirurgica o Ffp2?

A scuola può essere indossata la mascherina chirurgica, tranne nel caso ci siano contagiati in classe. In presenza di almeno 4 casi di alunni positivi al Covid-19 nella stessa sezione, le attività proseguono in presenza ma docenti e allievi sopra i 6 anni dovranno indossare la Ffp2 per 10 giorni dall’ultimo contatto con il positivo.

Obbligo di mascherina al chiuso, l’opinione degli esperti

Nonostante non ci sia più un obbligo generalizzato, sono in tanti ancora a indossare la mascherina al chiuso nei luoghi aperti al pubblico. In Italia infatti il virus continua a correre trainato dalla contagiosa variante Omicron 2, con un tasso di positività sopra il 15%.

Riguardo la tipologia di mascherina da scegliere per proteggersi al meglio, il virologo Andrea Crisanti non ha dubbi. Come riporta il Messaggero, l’esperto ha affermato: «Per proteggersi, le Ffp2 sono la tipologia di protezioni delle vie respiratorie che funzionano meglio. Sono la tipologia maggiormente efficace e dunque andrebbero sicuramente utilizzate dai soggetti fragili e da coloro che hanno contatti con soggetti fragili. Ciò per impedire comunque il contagio, dato che l’attuale circolazione del virus SarsCoV2 resta ancora elevata. Al contrario, le mascherine chirurgiche hanno un’efficacia minore a fronte dell’indice di protezione delle Ffp2 che è di oltre il 95%».

In un’intervista a Money.it, anche il virologo Fabrizio Pregliasco ha sottolineato l’importanza del dispositivo di protezione delle vie aeree: «Continuiamo a indossare la mascherina in alcuni contesti anche nel prossimo futuro. Le mascherine devono diventare come gli occhiali da sole, da utilizzare al bisogno. In particolare la Ffp2 fondamentale per le persone fragili e per chi le assiste. Il rischio di malattia c’è ancora».

Iscriviti a Money.it

SONDAGGIO