Le carte di credito revolving e la vera inflazione

Vincenzo Imperatore

28 Febbraio 2024 - 07:10

Questi strumenti di pagamento prevedono tassi di interesse pesanti non rilevati dall’indice dei prezzi al dettaglio. E una spesa da 20 euro arriva a costare 23,50.

Le carte di credito revolving e la vera inflazione

Voi pensate che un kg di pane costi solo due euro? E che il prezzo di un pacco di detersivo per lavare i panni sia di 3 euro? Non è cosi! Ormai la spesa al supermercato si fa a tassi (quasi) da usurai.

La nostra analisi si basa su tre dati da incrociare. In primis l’indice dei prezzi al consumo, uno strumento statistico che misura l’inflazione attraverso le variazioni nel tempo dei prezzi di un insieme di beni e servizi, chiamato paniere, rappresentativo degli effettivi consumi delle famiglie in uno specifico anno. La metodologia di calcolo dell’indice dei prezzi al consumo, nelle sue diverse formulazioni (Nic, Foi e Ipca) si basa su un concetto di prezzo che è quello effettivamente pagato dal consumatore.

Ogni anno l’Istat rivede l’elenco dei prodotti che compongono il paniere di riferimento per la rilevazione dell’indice dei prezzi al consumo, aggiornando contestualmente le tecniche d’indagine e i pesi con i quali i diversi prodotti contribuiscono alla misura dell’inflazione. La principale novità dal 2018 è l’utilizzo dei prezzi registrati alle casse di ipermercati e supermercati dei beni per la cura della casa e della persona. In secondo luogo l’uso delle carte di credito nel nostro Paese che, pur vedendoci agli ultimissimi posti in Europa, sta crescendo a un ritmo di circa il 5% all’anno e nel settore grocery l’insieme dei prodotti del largo consumo confezionato più i prodotti per la pulizia della persona e della casa) si attesta intorno al 15-20%. [...]

Money

Questo articolo è riservato agli abbonati

Abbonati ora

Accedi ai contenuti riservati

Navighi con pubblicità ridotta

Ottieni sconti su prodotti e servizi

Disdici quando vuoi

Sei già iscritto? Clicca qui

​ ​

Iscriviti a Money.it

SONDAGGIO

Fai sapere la tua opinione e prendi parte al sondaggio di Money.it

Partecipa al sondaggio
icona-sondaggio-attivo