Italia: prezzi di produzione di settembre in focus

Italia: prezzi di produzione di settembre in evidenza

Italia: prezzi di produzione di settembre in focus

Italia: prezzi di produzione di settembre svelati, come si può leggere nel nostro Calendario Economico.

L’indice IPP annuale ha messo a segno una variazione di -3,1%, in confronto con il precedente -3,0%.

I prezzi di produzione mensili hanno registrato uno 0,1%, confermando il dato precedente.

Dati Istat: il dettaglio dei prezzi di produzione

L’analisi dell’Istat ha messo in evidenza che nel periodo luglio-settembre 2020 i prezzi alla produzione dell’industria sono aumentati dell’1,3%, sostenuti dai prezzi sul mercato interno (+2,0%), mentre in quello estero l’incremento è stato di minore entità (+0,1%).

Il dettaglio del mese di settembre ha mostrato inoltre che l’aumento tendenziale dei prezzi di produzione è stato così ripartito:

  • computer e prodotti di elettronica e ottica (+2,9% area non euro);
  • altre industrie manifatturiere, riparazione e installazione di macchine e apparecchiature (+0,7% mercato interno, +1,0% area euro, +2,3% area non euro);
  • mezzi di trasporto (+1,2% area euro, +1,0% area non euro);
  • macchinari e attrezzature n.c.a. (+0,7% mercato interno, +0,8% area euro);
  • tessile, abbigliamento, pelli e accessori (+0,8% mercato interno)

La maggiore flessione è stata evidenziata da coke e prodotti petroliferi raffinati (-21,4% mercato interno, -6,1% area euro, -24,2% area non euro).

Infine, nel comparto edile i prezzi alla produzione sono aumentati dello 0,3% su base mensile e dello 0,7% su base annua. Per ferrovie e strade l’incremento è stato di 0,3% e 0,5%.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories