iOS 16: iPhone compatibili e non, data d’uscita e novità

Redazione Tecnologia

16 Luglio 2022 - 09:29

condividi

Quando esce iOS 16, su quali iPhone e chi non potrà installarlo? Le novità sull’aggiornamento presentato da Apple: data d’uscita, funzionalità e lista dei modelli compatibili.

iOS 16: iPhone compatibili e non, data d'uscita e novità

iOS 16 è arrivato. Apple ha presentato l’aggiornamento e le novità durante il keynote del 6 giugno nel corso della WWDC 2022, l’annuale conferenza per gli sviluppatori Apple dedicata al lancio delle nuove versioni dei software. Durante l’evento la società di Tim Cook ha svelato anche i nuovi MacBook Air e MacBook Pro 13" superpotenziati dal chip Apple M2 e i prossimi aggiornamenti di iPadOS, macOS e watchOS.

Dopo un’accoglienza abbastanza positiva di iOS 15 nel 2021, iOS 16 si prepara a rivoluzionare l’esperienza d’uso di iPhone: l’update aggiungerà nuove funzionalità di personalizzazione come mai fino ad ora.

Se siete curiosi di sapere come sarà iOS 16, le novità e se potrete scaricarlo sul vostro vecchio iPhone, continuate a leggere. In questa guida trovate tutte le informazioni utili su iOS 16: iPhone compatibili e non, data d’uscita, come installarlo e le nuove feature a bordo dell’aggiornamento.

iOS 16: le novità principali

iOS 15 ha apportato diverse funzionalità utili e interessanti, come la possibilità di evidenziare, copiare e tradurre i testi in una foto (Live Text), di fare le videochiamate FaceTime con utenti non Apple, e di sbloccare iPhone e usare Apple Pay con FaceID con la mascherina.

Con iOS 16, Apple farà ulteriori passi avanti, mettendo a disposizione degli utenti una serie di nuove funzionalità e strumenti di personalizzazione che migliorano ancora di più l’esperienza d’uso. Eccone alcune.

Nuova schermata di blocco

Con iOS 16 si potrà mettere la foto della schermata di blocco in primo piano, si potrà cambiare il font della data e dell’ora e aggiungere i widget preferiti per avere sempre sott’occhio informazioni come meteo, eventi in calendario, sveglie, livello della batteria ecc. Dalla schermata di blocco sarà possibile seguire in tempo reale attività o eventi in corso, senza sbloccare l’iPhone.

Notifiche più discrete

Con iOS 16 le notifiche appaiono nella parte bassa dello schermo ed è possibile vederle come elenco o raggruppate, oppure scegliere di nasconderle del tutto.

Full Immersion

Con iOS 16 migliora anche la modalità Full Immersion, che filtra le notifiche e le app in base a ciò su cui l’utente vuole focalizzarsi. Si tratta di un upgrade di Non Disturbare, arrivata su iPhone con iOS 15, che consente di silenziare o attivare le notifiche di app e contatti quando una delle modalità di concentrazione è attiva.

Messaggi modificabili

iOS 16 introduce una novità che gli utenti stanno aspettando da tempo su altre piattaforme come WhatsApp e Twitter. Sarà possibile modificare i messaggi dopo l’invio, oppure annullare del tutto l’invio. Si può anche segnare il messaggio come non letto e ritornarci in un altro momento, proprio come avviene per le email.

Testo attivo per i video

Una delle novità più curiose di iOS 16 è la possibilità di copiare, tradurre o cercare su internet qualsiasi parte di testo contenuta in un video che si guarda su iPhone. La funzione Testo attivo viene implementata su iOS 16: nelle foto, nei video e nell’app fotocamera diventa più semplice chiamare numeri di telefono, tradurre frasi, convertire valute. Ma non solo: grazie all’aggiornamento si può scontornare un soggetto di una foto o isolarlo rimuovendo lo sfondo. Questa opzione è disponibile in Foto, Visualizzazione rapida, Screenshot e Safari.

Salute

Con iOS 16 Apple migliora l’app Salute, con nuove funzionalità per il monitoraggio del sonno e la gestione dei farmaci.

Meteo e altre app

Su un iPhone con iOS 16 l’app Meteo dà informazioni più dettagliate sulla qualità dell’aria, le previsioni locali e su quanto sarà intensa la pioggia nell’ora successiva.

Entro la fine dell’anno Apple lancerà Freeform, un’app pensata per facilitare la comunicazione tra i colleghi e il lavoro di team.

Durante una chiamata FaceTime, sarà possibile cambiare dispositivo, passando ad esempio da Mac a iPhone senza perdere il filo della videochiamata. Anche gli auricolari Bluetooth ti seguono automaticamente.

iOS 16 porta anche nuovi adesivi memoji: arrivano tante altre opzioni per la personalizzazione degli avatar, dalla forma del naso ai copricapi e alle acconciature.

Tra le altre novità in arrivo con iOS 16 troviamo la possibilità di tradurre testi e scritte che ci circondano usando la fotocamera dell’iPhone, senza bisogno di usare Google Lens. Possiamo anche tradurre i testi presenti nelle foto del rullino.

Nuovi font per l’orologio

Nelle schermate di sblocco sono ora disponibili due nuovi font per l’orologio. Uno di essi è un po’ più sottile e riprende lo stile utilizzando nelle versioni precedenti di iOS. Gli utenti possono quindi abbracciare la novità o crogiolarsi nella nostalgia/consuetudine, come preferiscono.

La modalità Lockdown

Tra le novità più particolari c’è senz’altro la modalità Lockdown che, una volta attivata, renderà l’iPhone sicurissimo, disabilitando molte funzioni e impedendo a chiunque di spiare le attività dell’utente. È stata pensata per i (pochi) utenti davvero a rischio di essere bersagliati dai Paesi che si affidano a gruppi di cybercriminali per sviluppare e utilizzare potenti spyware. Tra le figure che potrebbe trovare questa funzione particolarmente utile ci sono gli attivisti più in vista e i difensori dei diritti umani a 360 gradi.

La modalità è già disponibile nella terza versione beta di iOS 16, disponibile dal 6 luglio 2022.

Il supporto per la libreria foto condivisa su iCloud

Un’altra novità vista per la prima volta nella terza beta di iOS 16 è il supporto per la libreria foto condivisa su iCloud. Questa funzione permette di mettere in comune istantanee realizzate con i membri della propria famiglia o con un gruppo di amici/colleghi. È possibile invitare fino a cinque persone. Ognuno dei partecipanti ha la libertà di aggiungere, modificare o eliminare un contenuto dalla libreria condivisa. Volendo, esiste anche la possibilità di caricare direttamente ogni nuovo scatto, così da condividerlo con gli altri in pochissimi secondi.

Ritorna uno sfondo iconico

Vi ricordate lo sfondo raffigurante dei pesci pagliaccio usato per promuovere il primissimo modello dell’iPhone (e incredibilmente assente dal dispositivo stesso)? Bene, perché è tornato in una versione rimasterizzata e animata! È possibile recuperarla nella terza beta di iOS 16.

Il supporto alle carte di credito virtuali

iOS 16 supporterà le carte di credito virtuali, che gli utenti possono usare al posto di quelle fisiche per minimizzare i rischi quando si dedicano allo shopping online. In caso di furto è sufficiente bloccare la carta, rendendola inutilizzabile, senza doversi necessariamente rivolgere alla banca che l’ha emessa.

Nuove medaglie su Fitness+

L’app Fitness+ si arricchisce con nuove medaglie, che possono essere vinte solo utilizzandola per allenarsi. Sono distinguibili per l’inedita forma a croce e rappresentano un valido incentivo per impegnarsi sodo e bruciare calorie dedicandosi a vari sport.

iOS 16: iPhone compatibili

Una delle domande chiave riguarda la lista degli iPhone compatibili con iOS 16. Quali modelli riceveranno l’aggiornamento e quali resteranno tagliati fuori?

Con iOS 15 Apple ha deciso di non escludere dall’aggiornamento gli iPhone più vecchi che avevano ricevuto iOS 14: i due update sono stati disponibili per il download sugli stessi dispositivi, con supporto esteso fino all’iPhone 6s uscito nel 2015.

Tuttavia solo gli iPhone più recenti supportano alcune funzionalità di iOS 15, come ad esempio la possibilità di sbloccare il telefono senza abbassare la mascherina, prerogativa degli iPhone 12 e 13.

Apple ha reso ufficiale la lista di iPhone che potranno installare iOS 16. L’aggiornamento sarà disponibile per:

  • iPhone 8
  • iPhone 8 Plus
  • iPhone X
  • iPhone XS
  • iPhone XS Max
  • iPhone XR
  • iPhone 11
  • iPhone 11 Pro
  • iPhone 11 Pro Max
  • iPhone SE 2ª gen.
  • iPhone 12
  • iPhone 12 Pro
  • iPhone 12 Pro Max
  • iPhone SE 3ª gen.
  • iPhone 14

iOS 16: quali iPhone non possono scaricarlo

Non saranno compatibili con iOS 16, quindi perderanno il supporto della nuova versione, i seguenti modelli di iPhone:

  • iPhone 7
  • iPhone 7 Plus
  • iPhone 6s
  • iPhone 6s Plus
  • iPhone SE di 1ª gen.

Per quanto riguarda il supporto per iPad, Apple offre un aggiornamento software iPadOS separato. La versione di quest’anno offrirà molte delle stesse funzionalità di iOS 16, anche se con alcune funzionalità specifiche per tablet.

iOS 16 quando esce? Data del rilascio

Da tradizione Apple presenta in anteprima le nuove versioni di iOS a giugno, durante la Worldwide Developer Conference (WWDC), per dare agli sviluppatori di app il tempo necessario per aggiornare i software in modo da funzionare al meglio con l’aggiornamento. In quell’occasione Apple distribuisce una versione beta di iOS per i developer.

Dopo l’annuncio il 6 giugno 2022, la versione beta pubblica di iOS 16 viene rilasciata tra giugno e luglio, disponibile per tutti gli utenti che vogliono partecipare al programma di beta tester (scopri qui come scaricare l’aggiornamento iOS in anteprima).

La versione finale di iOS 16 verrà lanciata in autunno insieme ai nuovi iPhone. Non si conosce ancora la data di lancio, ma in genere è fissata per metà settembre. La data d’uscita di iOS 16 e di iPhone 14 e 14 Pro sarà, presumibilmente, la stessa.

Argomenti

# iPhone
# Apple
# iOS 15

Iscriviti a Money.it