Modello 730/2022: invio della dichiarazione da parte di un familiare

Nadia Pascale

24 Maggio 2022 - 14:37

condividi

L’Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti per la presentazione del modello 730/2022 da parte di un familiare o persone di fiducia. Ecco i moduli e le istruzioni per la compilazione e l’invio.

Modello 730/2022: invio della dichiarazione da parte di un familiare

Dal 23 maggio 2022 è disponibile il modello precompilato 730/2022, quest’anno con importanti novità. I contribuenti possono presentare la dichiarazione anche avvalendosi di un familiare, parente entro il quarto grado, o con l’aiuto di persone di fiducia.

L’obiettivo dell’Agenzia delle Entrate è far in modo che anche chi ha poca dimestichezza con le nuove tecnologie possa trarre vantaggio dalla presentazione del modello precompilato. Lo stesso può essere inviato senza modifiche oppure con modifiche e integrazioni.

Comprende già numerose informazioni in possesso dell’Agenzia stessa, ad esempio l’elenco delle spese che è possibile portare in detrazione e in deduzione, le stesse spesso sono sconosciute agli stessi contribuenti e proprio per questo la dichiarazione precompilata, oltre a essere gratuita, può portare un notevole risparmio di imposta.

La procedura è diversa a seconda del soggetto a cui viene conferita la procura per la presentazione del modello 730/2022. Sul sito dell’Agenzia delle Entrate è possibile trovare tutti i moduli per conferire la procura con le relative istruzioni (i documenti sono scaricabili anche nell’articolo).

La procura può essere presentata in 3 modi:

  • attraverso i servizi online messi a disposizione dall’Agenzia delle Entrate, autenticandosi sul sito con le proprie credenziali Cie, Spid o Cns;
  • in alternativa è possibile utilizzare l’indirizzo di Posta Elettronica Certificata indirizzando la comunicazione a qualsiasi direzione provinciale dell’Agenzia delle Entrate;
  • Infine, è possibile conferire la procura recandosi presso uno degli uffici territoriali dell’Agenzia delle Entrate.

Vedremo a breve che non in tutti i casi è possibile scegliere tra le 3 modalità viste.

Invio del modello 730/2022 da parte di un familiare


La prima casistica da affrontare è quella in cui il modello 730 viene presentato dal coniuge oppure da un parente o affine entro il quarto grado.

I parenti entro il quarto grado, sono genitori, nonni, figli, bisnonni, bisnipoti, fratelli e sorelle, zii e zie (fratello/sorella dei genitori), nipoti (figli di fratelli/sorelle), cugini, pronipoti (figli di nipoti da parte di fratelli e sorelle), prozii (fratelli e sorelle dei nonni).

modulo conferimento/revoca parenti, persona di fiducia
modulo conferimento/revoca parenti, persona di fiducia

Gli affini nel nostro ordinamento sono i parenti del coniuge, si tratta di suocero/a, nuora, genero e cognati.
Per conferire la procura alla presentazione del modello 730 a questi soggetti ci sono due procedure a seconda che il rappresentato, cioè chi conferisce la procura, si occupi personalmente di tale atto, oppure sia impossibilitato.
Nel primo caso è necessario che il rappresentato compili il modulo e alleghi una copia del documento di identità del rappresentante, cioè colui che presenterà la dichiarazione.

Istruzioni modulo parenti
Istruzioni modulo parenti

Nel caso in cui la procura sia presentata attraverso Pec (Posta Elettronica Certificata), oppure presso un ufficio territoriale dell’Agenzia delle Entrate, è necessario allegare anche il documento di identità del rappresentato.
Se si utilizzano i servizi online dell’Agenzia delle Entrate, l’identificazione avviene con il codice di identità digitale utilizzato e quindi non vi è bisogno di allegare il documento di riconoscimento del rappresentato.

Nel caso in cui la procura non sia presentata dal rappresentato in quanto impossibilitato a causa di patologie, la procedura è leggermente più complessa, infatti è necessario che sia presentato il certificato redatto dal medico di medicina generale attestante l’impedimento del rappresentato.

Fac Simile modulo impedimento
Fac Simile Modulo Impedimento

Procura conferita a persona di fiducia

L’Agenzia delle Entrate sottolinea che la procura a presentare il modello 730/2022 può essere conferita anche a un soggetto estraneo alla cerchia di parenti e affini entro il quarto grado. In questo caso la stessa viene rilasciata in favore di una persona di fiducia, ma l’unico modo per poter optare per tale scelta è recarsi presso un ufficio territoriale dell’Agenzia delle Entrate, cioè non è possibile rilasciare la procura attraverso i servizi telematici, oppure con Pec.

In questo caso occorre usare lo stesso modello presente nella sezione dedicata ai parenti e al coniuge, ma occorre compilare anche la terza pagina dove è presente la sezione “ autentica delle firma ”.

Nel caso in cui il rappresentato sia impossibilito a recarsi presso l’ufficio a causa di patologie, la procura può essere presentata dal rappresentante, ma anche in questo caso è necessario presentare il certificato del medico di medicina generale attestante tale impossibilità. Può essere usato il fac simile del modulo già allegato nella sezione precedente.

Presentazione Modello 73: tutore, curatore e amministratore di sostegno

Per la presentazione del modello 730 da parte del curatore speciale, tutore o amministratore di sostegno è necessario utilizzare i modelli specifici previsti dall’Agenzia delle Entrate. Anche in questo caso è possibile usufruire di tre modalità per conferire la procura.

Il modello è diverso perché il rappresentato si trova in una condizione di incapacità quindi sarà il rappresentante/tutore a curare tutte le fasi.

Basterà andare, nel sito dell’Agenzia delle Entrate, alla sezione « Consegna Documenti e istanze » dopo essersi identificati con il proprio Spid, Cie o Cns. Il modulo può essere compilato in formato cartaceo e sottoscritto con firma autografa, scansionato e quindi allegato. Se si è in possesso di una firma digitale, si può invece compilare il modulo direttamente online e quindi sottoscriverlo con firma digitale.

In alternativa il modulo può essere presentato attraverso la Posta Elettronica Certificata, anche in questo caso inviata all’indirizzo di una delle direzioni provinciali dell’Agenzia delle Entrate. Infine, è possibile presentare la procura presso uno degli uffici territoriali dell’Agenzia.

Istruzioni modulo tutore, curatore amministratore
Istruzioni

Nel caso in cui il modello 730/2022 sia presentato da un curatore, tutore, amministratore di sostegno, la procura deve essere completa di firma autenticata, la stessa può essere rilasciata presso iscritti in albi professionali o presso soggetti appartenenti ad altre categorie indicate nell’articolo 63 del d.p.r 600 del 1973, inoltre può essere sottoscritta presso un notaio, cancelliere, segretario comunale o qualunque altro pubblico ufficiale.

Per completare la procedura si deve allegare alla procura la copia del documento di identità del curatore speciale, del tutore o dell’amministratore di sostegno. Infine è necessario allegare anche la documentazione attestante la propria condizione di curatore, amministratore di sostegno o tutore.

Modulo richiesta abiltazione tutore, curatore, amministratore di sostegno
Modulo

Modello 730 presentato dagli eredi

Ulteriori semplificazioni sono previste per la presentazione del modello 730 da parte degli eredi. Quest’anno non dovranno presentarsi presso un ufficio dell’Agenzia delle Entrate, ma potranno optare per la presentazione tramite i servizi online dell’Agenzia delle Entrate, oppure attraverso Pec. Naturalmente in questo caso non è possibile ottenere una procura del rappresentato e sarà necessario dichiarare, ai sensi del d.p.r. 445 del 2000, di operare in qualità di eredi.

Limiti della procura alla presentazione del modello 730/2022


La procura conferita per la presentazione del modello 730 è valida fino al 31 dicembre 2022. Può essere revocata in qualunque momento utilizzando lo stesso modulo usato per la presentazione della stessa.

Ogni rappresentato può conferire procura a un solo soggetto, mentre ogni rappresentante non può avere più di tre rappresentati. La procura non si intende mai conferita a fronte di un servizio professionale.

Iscriviti a Money.it