iPhone X vs iPhone 8/8 Plus: qual è la vera differenza

Giulia Adonopoulos

3 Novembre 2017 - 16:34

condividi
Facebook
twitter whatsapp

iPhone X e iPhone 8 sono diversi, ma hanno anche molte caratteristiche in comune. Eccoli a confronto per spiegare la differenza di prezzo.

Quest’anno Apple ha lanciato 3 nuovi iPhone: iPhone 8 e 8 Plus in vendita da fine settembre, e iPhone X uscito nei negozi il 3 novembre. Se stai pensando di cambiare il vecchio iPhone in favore del top di gamma vorrai capire qual è meglio comprare.

Cosa cambia tra iPhone 8/8 Plus e iPhone X?

Se cerchi un display più ampio, la scelta ricadrà su iPhone 8 Plus o X (che è senza bordi), ma se preferisci uno smartphone dalle dimensioni non troppo grandi dovrai escludere il Plus e optare per iPhone X o iPhone 8.

Ma c’è un dettaglio importante da considerare: l’iPhone X è molto più costoso dell’iPhone 8. Per cui è il caso di chiedersi: che differenza c’è, realmente, tra i due e quali caratteristiche giustificano il prezzo e la data d’uscita diversa?

Scopriamolo insieme mettendo la scheda tecnica di iPhone 8 e iPhone X a confronto ed esaminando display, design, fotocamere, batteria e funzionalità.

Fai anche un rapido confronto tra le offerte e leggi:
iPhone 8 e 8 Plus al miglior prezzo
iPhone X offerte a rate e in abbonamento

iPhone X, 8 e 8 Plus: scheda tecnica a confronto

iPhone XiPhone 8 PlusiPhone 8
Display 5.8’’ Super Retina HD 5.5’’ Retina HD 4.7’’ Retina HD
Risoluzione 2436×1125 pixel a 458 ppi 1920×1080 pixel a 401 ppi 1334×750 pixel a 326 ppi
Dimensioni 143,6 x 70,9 x 7,7 158,4 x 78,1 x 7,5 138,4 x 67,3 x 7,3
Peso 174 g 202 g 148 g
Fotocamera Doppia 12MP Doppia 12MP 12MP
Fotocamera frontale TrueDepth 7MP Retina HD 7MP Retina HD 7MP
Sistema di sicurezza FaceID TouchID TouchID
Chip A11 Bionic A11 Bionic A11 Bionic
Ricarica wireless QI
Storage 64/256GB 64/256GB 64/256GB
Resistenza acqua e polvere

iPhone 8 vs iPhone X: display

Il punto da cui partire per spiegare le differenze tra iPhone 8 e iPhone X è il display.

Nel dettaglio l’iPhone X è dotato di un display da 5.8’’ True Tone OLED, con risoluzione 2436x125 pixel (458 ppi) e design a tutto schermo.

iPhone 8 ha un display da 4.7’’ LCD True Tone 16:9 con risoluzione 1334 x 750 pixels (326 ppi) e 65.6% screen-to-body ratio.

La differenza è netta. Lo schermo dell’iPhone X è molto più ampio (aspect ratio pari a 18.5:9) dell’iPhone 8 e anche di quello dell’iPhone 8 Plus di 5.5’’. Gode, inoltre, di tutti i vantaggi della tecnologia OLED, ovvero illuminazione propria, leggerezza e flessibilità, ampio angolo di visione, contrasto e brillantezza dei colori, miglior tempo di risposta e minori consumi energetici.

Entrambi i modelli hanno il True Tone, che bilancia i colori in base alla luce circostante per una visuale ottimale, e l’High Dynamic Range (HDR) per i contenuti video.

Design e dimensioni

Sulla carta può apparire che le dimensioni maggiorate della special edition rendano l’iPhone X più massiccio dell’8. In realtà bisogna considerare la variante compattezza.

Dimensioni iPhone X: 143.6 x 70.9 x 7.7 mm
Dimensioni iPhone 8: 138.4 x 67.3 x 7.3 mm

L’iPhone X è leggermente più alto dell’iPhone 8 Plus, ma è anche più sottile e leggero. Senza trascurare il fatto che il design borderless e l’assenza di tasto fisico Home lo fanno apparire più aerodinamico.

Il display dell’iPhone X, però, presenta una parte di cornice sporgente verso il basso (per il FaceID) che fa visualizzare foto e video full screen in maniera un po’ “strana”, come se fossero tagliati. Anche la rimozione del TouchID in favore del riconoscimento biometrico del volto può essere alienante per alcuni utenti. Ecco perché il FaceID non è l’unico modo per sbloccare l’iPhone X: chi non lo ritiene comodo e sicuro può disattivarlo e optare per il classico codice di 4 cifre.

Per il resto iPhone 8 e iPhone X hanno alcuni elementi in comune, come la scocca posteriore in vetro e il supporto alla ricarica wireless, la resistenza all’acqua con rate IP68 che permette immersioni fino a 1 metro di profondità e per 30 minuti, e alluminio Series 7000 nel chassis. Entrambi hanno la porta Lightning e speaker più potenti dell’iPhone 7.

Colori

Una piccola differenza riguarda i colori a disposizione. L’iPhone X è disponibile solo in due tonalità: argento e grigio siderale, mentre l’iPhone 8 aggiunge la variante oro (Blush Gold). Si vocifera che in un secondo momento arriverà la Red limited edition per entrambi.

Performance

Se esteriormente iPhone X e iPhone 8/8 Plus sono molto diversi, sotto la scocca non ci sono praticamente differenze.
Entrambi montano il processore Apple A11 Bionic: 6 core CPU, 6 core GPU, coprocessore M11 e RAM da 2GB (iPhone 8) e 3GB (iPhone X).

La differenza in fatto di RAM non è così determinante visto che la minor risoluzione dello schermo e la fotocamera singola dell’iPhone 8 fanno sì che le performance tra i due modelli siano identiche.

È proprio il chipset in sé che fa la differenza, ma rispetto all’iPhone 7 dotato di A10. Apple afferma che il chip A11 offre una velocità di CPU del 25% maggiore e +70% di velocità in multitasking.

Perché “Bionic”? Lo scopriamo andando a esaminare la funzionalità di punta dell’iPhone X: il FaceID. Il processore Bionic abbinato ai nuovi sensori della fotocamera frontale mappano il volto dell’utente con uno scanner tridimensionale in modo da non poter essere ingannato da fotografie o maschere.

L’iPhone 8 non ha il FaceID, neanche nella sua variante Plus, ma mantiene il sensore di impronte digitali TouchID che si attiva premendo il tasto centrale fisico.

Fotocamere e batteria

Un’altra caratteristica che differenzia iPhone 8 e iPhone X è la fotocamera, fronte su cui il top di gamma si avvicina all’iPhone da 5.5’’. Infatti iPhone 8 Plus e iPhone X hanno la doppia fotocamera, contro la single-lense dell’iPhone 8.

La doppia lente è caratterizzata da sensore 12MP con grandangolo e teleobiettivo con zoom 2x, maggiore apertura focale e stabilizzatore ottico di immagine. Identica la fotocamera interna da 7MP con apertura f/2.2, ma la differenza è che grazie al FaceID l’iPhone X consente di scattare selfie in Modalità Ritratto.

Passiamo ora alla batteria. Cupertino ha ammesso di non aver apportato cambiamenti tangibili rispetto all’iPhone 7, ma l’iPhone X è diverso. Sulla carta Apple afferma che iPhone X dura fino a 2 ore in più rispetto all’iPhone 7 e le differenze dovrebbero notarsi anche in chiamata (fino a 21 ore contro le 14 di iPhone 8) e Playback audio (fino a 60 ore contro 40).

Sia iPhone 8 che iPhone X supportano la ricarica rapida che consente di caricare la batteria del 50% in mezz’ora, e la ricarica wireless. Su questo argomento puoi leggere: I migliori caricabatteria wireless per iPhone 2017

Memoria e prezzi

Quest’anno Apple cambia rotta e fa partire la memoria dei suoi iPhone da un minimo di 64GB, dicendo addio al taglio da 32GB.

iPhone X e iPhone 8/8 Plus sono disponibili con storage da 64GB e 256GB, ma il primo è il 40% più costoso del secondo.

iPhone X: 6 alternative Android più economiche

Qui il listino prezzi ufficiale dei nuovi iPhone:

iPhone 8 64GB: 839€
iPhone 8 256GB: 1.009€

iPhone 8 Plus 64GB: 949€
iPhone 8 Plus 256GB: 1.119€

iPhone X 64GB: 1.189€
iPhone X 256GB: 1.359€

Iscriviti alla newsletter