Harari si accoda a Musk e lancia l’allarme sul pericolo dell’intelligenza artificiale: «Non so se l’umanità potrà sopravvivere»

Enrica Perucchietti

26 Aprile 2023 - 08:00

In una intervista rilasciata a The Telegraph, Yuval Noah Harari arriva a immaginare i pericoli e le derive liberticide dell’uso incontrollato della IA e chiede ai governi di regolamentarne l’uso.

Harari si accoda a Musk e lancia l’allarme sul pericolo dell’intelligenza artificiale: «Non so se l’umanità potrà sopravvivere»

«Quali potrebbero essere le conseguenze della conquista della cultura da parte dell’IA?».

Parte da questa domanda la riflessione del pupillo di Klaus Schwab, Yuval Noah Harari, appena tornato «da un ritiro di meditazione di due mesi». Una pausa che considera come una “dieta informativa”, in cui si è disconnesso dai dispositivi tecnologici e ha permesso alla sua mente «di disintossicarsi da tutta la spazzatura che assumiamo».

Il suo ritorno non è certo passato inosservato: le sue ultime dichiarazioni sul pericolo rappresentato dall’intelligenza artificiale sono diventate virali (in Italia sono state rilanciate da Beppe Grillo). [...]

Money

Questo articolo è riservato agli abbonati

Abbonati ora

Accedi ai contenuti riservati

Navighi con pubblicità ridotta

Ottieni sconti su prodotti e servizi

Disdici quando vuoi

Sei già iscritto? Clicca qui

​ ​

Iscriviti a Money.it