Halving Bitcoin: le possibili strategie operative

I prezzi del Bitcoin si stanno preparando all’halving dando vita a una congestione di breve periodo. Vediamo come impostare una strategia di breve periodo in attesa dell’operazione

Halving Bitcoin: le possibili strategie operative

Si avvicina sempre di più la data dell’halving del Bitcoin. Si tratta della terza operazione di questo tipo per la prima criptovaluta per capitalizzazione (la prima è avvenuta a novembre 2012, la seconda a luglio 2016), in cui viene dimezzata la “ricompensa” per i miner, che passerà quindi da 12,5 a 6,25 Bitcoin a blocco.

Secondo più opinioni, il terzo halving della valuta virtuale dovrebbe avvenire intorno al 12 maggio prossimo. Molti analisti sono dell’idea che l’operazione porterà ad un forte incremento di valore della criptovaluta, causato dalla riduzione del suo tasso di produzione. Per altri invece, l’incremento di costi sostenuto dai miners per mantenere la medesima produzione potrebbe spingerli a vendere.

Vediamo come è impostata la struttura tecnica del Bitcoin.


Xbt/Usd, grafico giornaliero. Fonte: Bloomberg

Le quotazioni del Bitcoin stanno dando vita alla quarta candela giornaliera di incertezza, incapaci di superare l’ostacolo fornito dalla linea di tendenza che unisce i massimi del 26 giugno 2019 a quelli del 12 febbraio 2020.

La fase di indecisione potrebbe sbloccarsi tra questa e la prossima settimana, quando l’operazione di halving verrà effettuata. Sebbene nelle scorse due occasioni i prezzi abbiano beneficiato di decisi apprezzamenti, il contesto economico è profondamente diverso, la bolla del Bitcoin è scoppiata e l’interesse degli investitori potrebbe essere minore.

Graficamente, un segnale negativo si avrebbe nel caso di una discesa delle quotazioni al di sotto dei 7.000 dollari, in quanto verrebbero violati i supporti forniti dalla linea di tendenza che unisce i massimi del 12 marzo a quelli del 7 aprile 2020, e dal livello statico espresso dai minimi del 13 maggio 2019.

Un ritorno della positività avverrebbe con una salita dei corsi al di sopra dei 10.000 dollari.

Fai trading ora con eToro Demo gratuita

Strategie operative di breve periodo sul Bitcoin

Vista la presenza di numerose resistenze sui livelli attuali, si potrebbero valutare strategie di natura short in caso di discesa al di sotto della media mobile semplice a 200 giorni, a 8.500 dollari. Lo stop loss sarebbe localizzato a 9.670 dollari, mentre l’obiettivo principale a 7.200 dollari. Il target finale è invece identificato sulla zona dei 7.000 dollari.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories