Google pronto ad investire $900 milioni in Italia: ecco a cosa serviranno

Google è pronto ad investire 900 milioni di dollari per facilitare la ripresa economica delle Piccole e Medie Imprese e delle persone.

Google pronto ad investire $900 milioni in Italia: ecco a cosa serviranno

Google è pronto a investire 900 milioni di dollari in 5 anni per accelerare la trasformazione digitale dell’Italia. La notizia arriva direttamente da Sundar Pichai, CEO dell’azienda e di Alphabet, che ha spiegato nel dettaglio l’intervento che il colosso dei servizi online vuole eseguire.

Google ha quindi intenzione di attuare dei progetti rivolti alle Piccole e Medie imprese (PMI) italiane, oltre che lanciare due nuove regioni “Cloud in collaborazione con TIM, l’azienda leader delle telecomunicazioni in Italia, come già era stato preannunciato qualche mese fa.

Google investe $900 milioni in Italia

L’obiettivo di Google è quello di lanciare l’Italia nel Digitale, prevedendo un piano in grado di facilitare l’attuazione di una ripresa economica, attraverso la formazione, la messa a disposizione di strumenti gratuiti e delle partnership a favore delle aziende e delle persone che sono in cerca di un impiego.

Secondo una ricerca di McKinsey, ad oggi sono a rischio circa 60 milioni di posti di lavoro, per questo motivo, sulla falsa riga di progetti passati come “Crescere in Digitale” e “Google Digital Training”, Google vuole continuare a fornire le competenze digitali che possono permettere di rilanciare un’attività commerciale o migliorare la carriera dei singoli.

L’obiettivo ultimo del progetto è quello di digitalizzare oltre un milione di persone e PMI entro la fine del 2021. Inoltre, a partire da oggi, ha fatto sapere Pichai, Google.org metterà a disposizione un grant di 1 milione di euro a Unioncamere, l’Unione italiana delle Camere di commercio, industria, artigianato e agricoltura, al fine di fornire un supporto concreto alle imprese fortemente provate dalla crisi. Tramite questo contributo sarà possibile fornire una formazione specifica a imprese e persone, focalizzandosi in modo particolare su quelle più duramente colpite dal coronavirus e dalla crisi economica.

L’impegno durante l’emergenza sanitaria

Anche durante l’emergenza sanitaria Google è rimasta in prima linea nella lotta al coronavirus, contribuendo con i suoi strumenti e collaborando con diversi Stati, tra cui anche l’Italia. Nel nostro Paese il colosso statunitense ha avviato una collaborazione con il ministero della Salute, fornendo in tempo reale le informazioni sull’andamento dell’epidemia su Search, Maps e YouTube.

Anche il ministero dell’Istruzione è stata avviata una partnership che ha permesso di rendere disponibili gratuitamente strumenti d’insegnamento a distanza per milioni di studenti e professori costretti a casa a causa del lockdown, inoltre sono stati distribuiti dei crediti e grant pubblicitari alle PMI, agenzie governative e associazioni nonprofit.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories