Si può giocare a padel in zona arancione?

Laura Pellegrini

20 Gennaio 2021 - 19:30

condividi

Se la mia Regione è in zona arancione posso giocare a padel? Quali sono le regole da seguire? Ecco cosa dice il DPCM del 16 gennaio.

Si può giocare a padel in zona arancione?

Il decreto del Ministero della Salute ha modificato la classificazione delle Regioni inserendone 3 in zona rossa (Lombardia, Sicilia e Provincia autonoma di Bolzano), 12 in zona arancione (Abruzzo, Calabria, Emilia-Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Marche, Piemonte, Puglia, Umbria, Valle D’Aosta e Veneto) e le restanti in zona gialla (Molise, Basilicata, Campania, Sardegna, Toscana e provincia autonoma di Trento).

In merito alle restrizioni sugli sport, invece, il nuovo DPCM del 16 gennaio conferma di fatto le normative in vigore con il decreto del 3 dicembre, ma solleva alcuni interrogativi in merito allo svolgimento del padel.

Molto simile al tennis e assimilabile ad esso, il padel è uno sport che si pratica a coppie in un campo chiuso con due porte alle estremità. In zona arancione è possibile giocare a padel? Ecco cosa dice il nuovo DPCM.

Zona arancione, posso giocare a padel?

Le restrizioni relative al gioco del padel sono assimilabili a quelle relative al tennis e dunque variano in base al colore nel quale è stata inserita la Regione di residenza. Il DPCM del 3 novembre riportava la seguente indicazione (confermata anche nel DPCM del 16 gennaio):

L’attività sportiva di base e l’attività motoria in genere svolte all’aperto presso centri e circoli sportivi, pubblici e privati, sono consentite nel rispetto delle norme di distanziamento sociale e senza alcun assembramento, in conformità con le linee guida emanate dall’Ufficio per lo sport, sentita la Federazione medico sportiva italiana (FMSI), con la prescrizione che è interdetto l’uso di spogliatoi interni a detti circoli”.

In zona arancione, in altre parole, è possibile giocare a padel esclusivamente in luoghi all’aperto e senza usufruire degli spogliatoi. Si può giocare a padel all’interno dei circoli sportivi che rispettano le regole indicate nelle faq del Dipartimento dello Sport, ma rigorosamente entro i confini del proprio Comune di residenza.

Le eccezioni riguarda gli agonisti che devono allenarsi in un campo all’esterno del proprio Comune o le persone che abitano in un Comune nel quale non è presente un campo da gioco.

E in zona rossa?

Se nella zona arancione è possibile giocare a padel nei luoghi all’aperto, nelle zone rosse, invece, non è possibile visitare i centri sportivi per allenarsi. Tuttavia, è concesso l’allenamento nei dintorni della propria abitazione e in forma individuale rispettando il corretto distanziamento dalle altre persone.

Le competizioni di padel sono permesse dal DPCM?

Il nuovo DPCM in vigore dal 16 gennaio prevede che si svolgano regolarmente solo “gli eventi e le competizioni di interesse nazionale”, ovvero le competizioni riconosciute con provvedimento del Comitato Olimpico Nazionale (CONI) o Paralimpico (CIP).

Argomenti

# Sport
# DPCM

Iscriviti a Money.it