Fusione FCA-Peugeot: Lingotto conferma colloqui, titoli volano

Fusione con Peugeot? Azioni FCA decollano, mentre la società conferma i colloqui con i francesi. Tutti i dettagli

Fusione FCA-Peugeot: Lingotto conferma colloqui, titoli volano

Ottima giornata per le azioni FCA, alle prese con l’ipotesi di fusione con Peugeot.

Qualche ora fa diverse fonti di stampa internazionale hanno fornito diversi dettagli in merito a un’operazione che ha già avuto un impatto dirompente sul mercato americano ed europeo.

A Wall Street le azioni FCA hanno festeggiato l’ipotesi di fusione con Peugeot mettendo a segno progressioni di oltre 7 punti percentuali, mentre a Milano il rally in avvio ha permesso al titolo di schizzare oltre l’8%.

Se le voci di corridoio verranno confermate, Fiat Chrysler volterà definitivamente le spalle a Renault pur senza abbandonare la strada francese.

Azioni FCA: fusione con Peugeot sotto la lente. I dettagli

Le prime indiscrezioni in merito al possibile merger con il gruppo PSA sono state lanciate qualche ora fa dal Wall Street Journal. Poi, all’improvviso, i colloqui sono stati confermati anche dal Lingotto.

“A seguito di recenti notizie in merito ad una possibile operazione strategica tra Groupe PSA e il Gruppo FCA, Fiat Chrysler Automobiles N.V. conferma che sono in corso discussioni intese a creare un Gruppo tra i leader mondiali della mobilità. FCA non ha al momento altro da aggiungere”.

Stando ai dettagli trapelati, se confermata, la fusione FCA-Peugeot sarà (esattamente come quella proposta a fine giugno a Renault) al 50 e 50.

John Elkan diverrà presidente del nuovo gruppo che vanterà un fatturato complessivo superiore ai 180 miliardi di euro. A vestire i panni dell’amministratore delegato sarà invece l’attuale CEO della francese, Carlos Tavares.

Ipotesi particolarmente gradite dagli investitori che si sono gettati in massa sulle azioni FCA, le migliori dell’intero FTSE MIB. Al momento in cui si scrive anche il titolo Peugeot sta volando a +5,8%.

Gigante auto in arrivo?

La fusione FCA-Peugeot darà vita a un colosso del settore automobilistico, il terzo o al massimo il quarto più grande player al mondo con una capacità produttiva di 9 milioni di auto. D’altronde, ad oggi la capitalizzazione dell’italoamericana si aggira intorno ai 18 miliardi, mentre quella della controparte intorno ai 22 miliardi.

Molto probabilmente, ha aggiunto La Repubblica, l’uscita di scena di Duang Feng (al 14% di PSA) renderà l’affare ancor più fattibile.

Con il matrimonio, Peugeot potrebbe beneficiare della fetta di mercato americana di FCA. Quest’ultima a sua volta potrebbe invece guardare con rinnovato appetito all’Asia, oltre che al settore elettrico.

Anche in questo caso comunque resterà da valutare la posizione del governo francese, lo stesso che ha assunto un ruolo determinante nelle trattative estive con Renault.

Ancora secondo indiscrezioni, l’ipotesi di fusione tra FCA e Peugeot verrà studiata nelle prossime ore, prima nel Cda francese previsto per oggi pomeriggio, e poi ancora in quello di dell’italoamericana, chiamata ad approvare anche la trimestrale (qui le previsioni in merito).


La reazione delle azioni FCA all’ipotesi di fusione con Peugeot.

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza per ricevere le news su Fiat Chrysler Automobiles (FCA)

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.