FCA-Renault: fusione potrebbe riprendere forma

C. G.

14 Ottobre 2019 - 13:29

La fusione tra FCA e Renault potrebbe tornare a far discutere dopo l’uscita di diversi manager. Ecco perché

FCA-Renault: fusione potrebbe riprendere forma

L’idea di fusione tra FCA e Renault è stata accantonata diverso tempo fa.

Eppure “l’esilio” professionale di alcuni manager (sia della francese che dell’alleata Nissan) ha fatto ben sperare in un possibile riavvicinamento tra le due realtà.

Al momento, le speculazioni in merito all’ipotesi di fusione FCA-Renault sono rimaste tali. Dalle due aziende non sono arrivate né conferme né smentite, cosa che non ha frenato il mercato dal tornare a speculare.

Fusione FCA-Renault: perché è ancora fattibile

Il 27 maggio scorso FCA ha proposto a Renault una fusione al 50 e 50. I contatti tra le parti, però, si sono risolti in un buco nel’acqua e dopo l’ennesimo rinvio Fiat Chrysler ha scelto di ritirare la sua offerta.

Del dossier non si è più parlato (almeno in via ufficiale) per diverso tempo. Poi i problemi della francese e della sua alleata giapponese hanno imposto al mercato di tornare a speculare.

L’addio di Hiroto Saikawa, ex CEO di Nissan, ha aperto le porte a una nuova triade formata da Makoto Uchida, dal COO Ashwani Gupta e dal vice COO Jun Seki. In Renault, invece, l’allontanamento di Thierry Bolloré ha portato alla nomina ad interim di Clotilde Delbos.

Secondo gli analisti di Equita, questi cambiamenti rispolvereranno ancora una volta l’ipotesi di fusione tra FCA e Renault. D’altronde il nuovo CEO di Nissan Uchida è stato responsabile degli acquisti dell’alleanza mentre Bolloré è stato sempre identificato come ostile ai giapponesi oltre che contrario al merger.

“La distensione nel rapporto conflittuale Renault-Nissan e il rafforzamento della loro collaborazione riteniamo siano la condizione indispensabile per ottenere il supporto del governo francese per tornare ad approcciare FCA.”

Queste le dichiarazioni degli analisti riportate da MF.

Sull’argomento anche banca Akros, secondo cui la fusione tra FCA e Renault non si concretizzerà nel breve/medio termine. Per realizzare un’operazione del genere ci vorranno diversi trimestri ma soprattutto il benestare del governo francese, più che quello del management.

Da non perdere su Money.it

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.