Filaindiana.it: cos’è e come funziona il sito per evitare la coda al supermercato

Fare la spesa ai tempi del coronavirus: filaindiana.it è il sito che permette di evitare le code al supermercato. Cos’è e come funziona?

Filaindiana.it: cos'è e come funziona il sito per evitare la coda al supermercato

Fare la spesa ai tempi del coronavirus può essere un’impresa non da poco. filaindiana.it è il nuovo sito che, grazie alla geolocalizzazione e alle segnalazioni degli utenti, mappa i supermercati più vicini, indicando il numero di persone in coda e il tempo di attesa per entrare.

Le catene della grande distribuzione hanno giustamente imposto ai consumatori di effettuare ingressi contingentati al supermercato, dopo gli affollamenti delle scorse settimane, così da scongiurare il pericolo di assembramenti.

Per aiutare gli utenti a ottimizzare le proprie visite nei punti vendita della grande distibuzione, la risposta è arrivata dal web. filaindiana.it, piattaforma aperta ancora in fase di sviluppo, permette di conoscere il tempo di attesa per poter fare la spesa.

Cos’è e come funziona filaindiana.it

La logica alla base è che tutti gli utenti possono contribuire a tenere il sito aggiornato in tempo reale, segnalando quando si trovano in fila davanti ad un supermercato.

Questo, permette alla piattaforma di calcolare, in base al numero di persone che effettua la geolocalizzazione, il tempo di attesa stimato davanti ad ogni singolo negozio e di mostrarlo su una mappa a seconda dell’area selezionata.

La procedura è semplice: è sufficiente collegarsi al sito filaindiana.it, accettare di condividere i dati di posizione, selezionare nella mappa l’indirizzo di interesse, e scoprire quanta fila c’è in quel momento nei punti vendita più vicini.

Una volta giunti di fronte al supermercato scelto si può segnalare, cliccando su “sono in coda qui”, davanti a quale supermercato si sta attendendo di entrare in quel momento. La pagina web è semplice e intuitiva e può essere molto utile informare tutti gli altri utenti nelle vicinanze, sia per evitare di attendere anche fino a due ore per fare la spesa, come sta succedendo negli ultimi giorni, sia per non creare folle troppo numerose.

A Milano code di oltre due ore davanti ai supermercati

Intanto, riferisce l’ANSA, la possibilità che le misure restrittive vengano inasprite in Lombardia già nel weekend, ha fatto registrare nuove ondate di persone armate di trolley all’ingresso dei supermercati, soprattutto a Milano, dove si prospetta una stretta sulle libertà di movimento e anche sulla gestione delle rivendite alimentari.

Infatti, effettuare ordini online è diventato ormai quasi impossibile e per fare rifornimento di beni primari è necessario recarsi fisicamente nei punti vendita. Al momento, il servizio di filaindiana.it è attivo solo in Lombardia, e soprattutto a Milano, ma annuncia che presto verranno mappati anche i supermercati di altre regioni.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories