Entro il primo trimestre del 2020 sarà a pieno regime la produzione della nuova Jeep Compass nello stabilimento FCA lucano di Melfi. La vettura si posizione nel segmento C-Suv, ovvero quello di maggiori dimensioni per volumi di vendita e dalla crescita più rapida.

Jeep Compass, a Melfi la produzione per mercato europeo

La Jeep Compass è stata lanciata dal marchio italoamericano nel 2017 e di recente rinnovata con i motori Euro 6d. Viene già assemblata in Brasile, Cina, India e Messico, ma quello di Melfi sarà l’unico stabilimento europeo a produrla.

L’annuncio dell’avvio della pre-produzione è stato fatto da FCA in occasione dell’anniversario dei 25 anni di attività della fabbrica lucana. Tutti i modelli della Compass destinati al mercato europeo saranno prodotti proprio lì.

Intanto si sta implementando la messa a punto dell’impianto per la produzione anche delle Jeep Renegade e Compass PHEV, quelle cioè dotate di un sistema ibrido plug-in.

Questi veicoli, per via del maggior numero di componenti, necessitano del 10 o 15% di tempo in più per l’assemblaggio, e perciò è necessario sviluppare un processo produttivo differente. La potenza complessiva sarà di 190 o 240 CV, con trazione integrale. Il motore 1.3 a benzina trasferisce la potenza alle ruote anteriori, mentre l’elettrico a quelle posteriori.

La fabbrica di Melfi farà da apripista, insieme a Mirafiori, al mercato elettrico di FCA in Europa. Il Gruppo ha annunciato - solo per l’Italia - investimenti per 5 miliardi di euro sull’elettrico. Sono stati già annunciati gli arrivi di 500 elettrica e di Fiat Ducato, dell’Alfa Romeo Tonale (ibrida) e di alcune Maserati, sia elettriche che ibride.

A Melfi era già attiva, invece, la produzione della Fiat 500 X e di Jeep Renegade, e la fabbrica ha assunto una posizione molto importante nel gruppo FCA, con 7.300 operai.

Jeep Compass: allestimenti

La Jeep Compass prodotta a Melfi verrà prodotta, come oggi, in tre allestimenti: Longitude, Limited e Trailhawk. A questi ne vanno aggiunti due nuovi in edizione speciale, la sportiva S e la Night Eagle, con maggiori possibilità di personalizzazione.

Il sistema di infotainment, che arriva su uno schermo da 7 pollici, clima automatico bizona e cerchi in lega da 17 pollici sono disponibili anche a partire dell’allestimento più basso. Di serie già sul Limited è invece lo Uconnect da 8,4 pollici.

Quanto ai motori, si può scegliere fra due motori a benzina e due diesel, con due trasmissioni ciascuno (una automatica a nove rapporti e una automatica a 6 marce).