Farmaci detraibili e spese sanitarie nel modello 730/2017

Modello 730/2017: detrazioni fiscali per farmaci e spese sanitarie. Ecco importi, elenco farmaci detraibili e istruzioni.

Le detrazioni fiscali 2017 per farmaci, parafarmaci e spese mediche rappresentano una componente molto importante nella dichiarazione dei redditi modello 730 o modello Redditi persone fisiche 2017.

I contribuenti, prima di consengnare la documentazione al CAF o al proprio commercialista, si chiedono: quali sono i farmaci, i parafarmaci e le spese mediche che danno diritto alle detrazioni fiscali 2017? In che misura è possibile usufruire delle detrazioni fiscali 2017 sulle spese sostenute per la propria salute?

Partiamo da un presupposto semplice: tutte le spese per l’acquisto di farmaci e parafarmaci devono essere accuratamente dettagliate nello “scontrino parlante”.

Ecco una sintetica guida che i lettori possono utilmente stampare e conservare come promemoria delle singole spese per le quali è ammessa la detraibilità fiscale nella dichiarazione dei redditi modello 730/2017.

Detraibilità 2017 spese per farmaci, parafarmaci e spese mediche: diciture dello scontrino parlante

La prima cosa da fare per accertarsi della detraibilità 2017 delle spese sostenute per l’acquisto di farmaci e parafarmaci è verificare lo scontrino parlante.

Lo scontrino parlante è il documento fiscale rilasciato dalle farmacie e riportante natura, qualità, quantità e prezzo dei farmaci e dei parafarmaci acquistati.

Ecco l’elenco dei farmaci e parafarmaci che danno diritto alle detrazioni fiscali 2017:

  • Farmaco, medicinale, f.co, med e altre abbreviazioni o terminologie riferite inequivocabilmente a farmaci. Così come precisato nella Risoluzione n.156/2007 dell’Agenzia delle Entrate queste diciture consentono la detrazione fiscale del 19% della spesa sostenuta;
  • Aic (codice di autorizzazione all’immissione in commercio). La Circolare dell’Agenzia delle Entrate n. 40/2009 ha precisato che, per ragioni di privacy, lo scontrino parlante può indicare anche un codice univoco rilevabile mediante codice a barre in luogo del nome specifico del farmaco;
  • Omeopatici;
  • Ticket. La dicitura Ticket viene utilizzata esclusivamente per i medicinali erogati dal S.S.N. e, di conseguenza, è possibile fruire della detrazione fiscale del 19% così come precisato nella risoluzione n. 10/2010 dell’Agenzia delle Entrate;
  • Farmaco galenico. Le preparazioni galeniche sono i farmaci preparati presso il laboratorio della farmacia e si distinguono in:
    • farmaci galenici-magistrali, quando si tratta di una prescrizione medica destinata ad un determinato paziente;
    • Formule officinali, quando i farmaci galenici vengono preparati in base alle indicazioni della Farmacopea europea o delle Farmacopee nazionali in vigore negli Stati membri UE. Sono detraibili solo dietro prescrizione medica;
  • SOP-OTC sono gli acronimi utilizzati per i medicinali da banco o di automedicazione (OTC) e le restanti tipologie. I farmaci SOP-OTC sono detraibili;
  • Medicinali fitoterapici. I farmaci fitoterapici sono detraibili esclusivamente quando costituiscono medicinali.

Detraibilità 2017 spese mediche, farmaci e parafarmaci: importi e condizioni

Le spese per l’acquisto di farmaci, parafarmaci e le spese mediche in genere sono detraibili nella dichiarazione dei redditi 2017 per il 19% dell’importo eccedente la franchigia di 129,11 euro.

Affinché il contribuente possa usufruire delle detrazioni fiscali 2016 è necessario che ricorrano le seguenti condizioni:

  • spesa documentata da scontrino fiscale parlante;
  • scontrino parlante riportante natura, quantità, codice alfanumerico e prezzo del farmaco acquistato, oltre al codice fiscale del contribuente-acquirente.

Spese detraibili per farmaci e altre spese mediche: l’importanza del Sistema Tessera Sanitaria

Da sottolineare un aspetto importante. Questo sarà il primo anno in cui il modello 730/2017 precompilato ha tutti i presupposti per essere davvero completo. Grazie all’implementazione del Sistema Tessera Sanitaria, infatti, i contribuenti vedranno la propria dichiarazione dei redditi precompilata completa di tutti i dati relativi alle spese sostenute per l’acquisto di farmaci e altre spese medico-sanitarie.

Si consiglia comunque ai contribuenti che si avvalgono del modello 730/2017 precompilato di verificare in base alla propria documentazione e procedere ad integrare gli importi dei farmaci detraibili eventualmente non considerati (si pensi ad un errore meramente formale commesso dalla farmacia nella trasmissione dei dati al Sistema TS).

Iscriviti alla newsletter Fisco e Tasse per ricevere le news su Modello 730

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.