Equitalia, come fare domanda rottamazione cartella: fac simile modulo e contatti

Equitalia, per presentare domanda di rottamazione cartella si ha tempo fino al 31 marzo 2017. Ecco le istruzioni, il modulo e i contatti (pec) per inviare la domanda e ricevere lo sconto di sanzioni e interessi.

Equitalia, come fare domanda rottamazione cartella: fac simile modulo e contatti

Rottamazione cartella Equitalia: per beneficiare dello sconto di sanzioni e interessi sulla cartella esattoriale di pagamento si potrà fare domanda inviando il modulo DA-1 fino alla scadenza del 31 marzo 2017.

Come fare per presentare domanda di rottamazione Equitalia? Il modulo e i contatti utili per l’invio dell’istanza di rottamazione delle cartelle esattoriali sono resi disponibili sul sito www.gruppoequitalia.it.

Presentando domanda sarà possibile accedere allo sconto di sanzioni e interessi, pagando l’importo in 5 rate, con scadenza fissata al mese di settembre 2018 per l’ultimazione del pagamento.

L’oggetto della domanda che può essere presentata dal contribuente ad Equitalia riguarda le cartelle di pagamento, avvisi di accertamento esecutivo dell’Agenzia delle Entrate/Dogane e Monopoli, avvisi di addebito dell’INPS affidati all’ente di riscossione nel periodo compreso tra il 2000 ed il 31 dicembre 2016.

Entro il 28 febbraio scorso Equitalia ha comunicato ai contribuenti i carichi affidati e non ancora comunicati, pertanto chi ha ricevuto comunicazione potrà procedere con la richiesta della domanda di rottamazione Equitalia.

In base a quanto previsto dal comma 2 dell’articolo 6 dell’ormai famoso Decreto Legge 193/2016 le modalità di presentazione ed il modulo per fare domanda di accesso alla definizione agevolata Equitalia sono esclusivamente quelle rese disponibili sul portale www.gruppoequitalia.it nell’apposita sezione dedicata.

Di seguito è reso disponibile il fac simile del modulo DA-1 da scaricare per fare domanda di rottamazione/riduzione delle sanzioni e interessi sulle cartelle esattoriali di pagamento Equitalia e l’elenco completo delle pec - indirizzi di posta elettronica certificata - dove inviare l’istanza.

Equitalia, come fare domanda rottamazione cartella: fac simile modulo e contatti

Come fare domanda per ottenere la riduzione di sanzioni e interessi sulle cartelle esattoriali di pagamento Equitalia?

Di seguito è possibile scaricare il modulo per fare domanda presente anche sul sito Equitalia:

Fac simile modulo di domanda riduzione sanzioni e interessi cartella di pagamento Equitalia
Scarica il fac simile del modulo di domanda di rottamazione Equitalia

In questi giorni, in prossimità della scadenza prevista per la presentazione delle domanda, ovvero il 31 marzo 2017, sono in tanti a chiedersi se convenga o meno richiedere la rottamazione delle cartelle e quindi lo sconto di sanzioni e interessi.

Per quanto sia una buona opportunità per usufruire dello sconto delle sanzioni e degli interessi maturati sul proprio debito, è bene ricordare come il 70% dell’importo condonato, per chi presenterà domanda, dovrà essere pagato entro il mese di dicembre 2017. Per chi ha debiti più elevati, quindi, la rottamazione Equitalia potrebbe non rivelarsi conveniente, in quanto buona parte dell’importo dovrà essere corrisposto in tempi abbastanza brevi.

Vediamo di seguito l’elenco delle principali scadenze e gli indirizzi pec utili per l’invio della domanda di rottamazione Equitalia.

Rottamazione Equitalia: contatti e indirizzi di posta elettronica certificata di riferimento

Per fare domanda di rottamazione Equitalia il modulo DA-1 che abbiamo allegato al presente articolo, dovrà essere compilato ed inviato alle caselle e-mail/Pec delle Direzioni Regionali di Equitalia Servizi di Riscossione S.p.A. esclusivamente dedicate alla ricezione delle dichiarazioni di adesione alla definizione agevolata.

Nel documento in formato .pdf allegato di seguito sono contenuti tutti gli indirizzi di posta elettronica certificata da utilizzare per inviare il modulo di domanda di riduzione delle sanzioni e interessi sulla cartelle di pagamento Equitalia:

Elenco caselle pec da utilizzare per l’invio del modulo di adesione alla definizione agevolata
Elenco delle caselle e-mail/Pec delle Direzioni Regionali di Equitalia Servizi di riscossione SpA esclusivamente dedicate alla ricezione delle Dichiarazioni di adesione alla definizione agevolata

Come abbiamo già ricordato, per chi presenterà domanda e avrà accesso alla rottamazione Equitalia sarà fondamentale rispettare le scadenze per il pagamento. Di seguito l’elenco delle date da ricordare e dei termini da rispettare per non decadere dalla definizione agevolata delle cartelle esattoriali.

Rottamazione Equitalia: i tempi da rispettare per il pagamento delle cartelle

Come e quando fare domanda di adesione agevolata per ottenere gli sconti su sanzioni e interessi delle cartelle esattoriali Equitalia?

Con il Decreto Legge 193/2016 sono stati fissati scadenza e tempi per il pagamento del debito rottamato:

  • dal 7 novembre 2016 Equitalia ha messo a disposizione sul proprio sito web il modulo di domanda;
  • entro il 31 marzo 2017 il contribuente potrà presentare la domanda di accesso agli sconti su sanzioni e interessi;
  • entro venerdì 15 dicembre 2017 dovrà essere pagata la terza rata, nella misura ddel 70% delle dovute, qualora il contribuente abbia deciso di aderire alla procedura di definizione agevolata a rate;
  • entro settembre 2018 dovrà essere concluso il pagamento rateale.

Scadenza e tempi indicati sono fondamentali: il ritardo nella presentazione della domanda di adesione o del pagamento di una rate comporta l’automatica uscita dalla procedura agevolata (senza possibilità di ravvedimento).

A seguito della presentazione della domanda di adesione il nuovo Ente - Agenzia delle Entrate-Riscossione - dovrà bloccare ogni eventuale azione cautelare ed esecutiva, anche se già avviate.

Guida alla rottamazione della cartella esattoriale di pagamento Equitalia con riduzione di sanzioni e interessi

Per approfondire la normativa relativa alla rottamazione della cartella di pagamento esattoriale Equitalia con riduzione di sanzioni e interessi il lettore interessato può fare riferimento a:

Equitalia: dal 7 novembre è possibile fare domanda per sconti sanzioni e interessi

Iscriviti alla newsletter "Fisco"

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.