Risultati Enel 2019: queste le stime aggiornate

Questa sera dopo la chiusura dei listini Enel presenterà i numeri del quarto trimestre 2019. Vediamo quali sono le stime aggiornate degli analisti.

Risultati Enel 2019: queste le stime aggiornate

Oggi, dopo la chiusura delle piazze finanziarie, il Consiglio di amministrazione di Enel si riunirà per analizzare i conti consolidati relativi al periodo ottobre-dicembre del 2019.

In attesa dei numeri del quarto trimestre 2019 e dell’intero esercizio, le azioni Enel sono state sospese dalle contrattazioni per eccesso di ribasso (-2,89% a 5,71 euro).

Risultati Enel: Ebitda e utile stimati in aumento a due cifre

Sulla base delle stime raccolte dalla società, l’Ebitda ordinario del quarto trimestre 2019 di Enel dovrebbe attestarsi a 4,6 miliardi di euro, +11% rispetto a 12 mesi rima mentre il risultato netto è visto in aumento del 30% a 1,5 miliardi di euro.

I 27 broker che compongono il campione di analisti che seguono il titolo Enel per l’esercizio 2019 stimano:

  • Ebitda a 17,7 miliardi,
  • utile a 4,8 miliardi e un
  • utile per azione 2019 a 47 centesimi.

Dal fronte degli aggregati patrimoniali, a fine 2019 l’indebitamento finanziario netto è previsto a 46 miliardi.

Enel: JPMorgan, utilities in posizione “confortevole”

In attesa dei risultati che Enel diffonderà oggi, 19 marzo 2020, JPMorgan ha rilasciato un report sul comparto.

In linea generale, il settore delle utilities europee ottiene una valutazione positiva in scia di una situazione di liquidità definita “confortevole”.

Anche nelle difficoltà attuali, rileva JPMorgan, sono diversi i governi che stanno mettendo in campo iniziative per agevolare i pagamenti delle bollette e, in qualunque caso, anche la sospensione dei pagamenti per 1-2 mesi sarà gestita facilmente dalle utilities europee.

Oltre a una liquidità che può arrivare, stima JPMorgan, a coprire oltre tre anni, le utilities europee possono sempre utilizzare la flessibilità in termini di spese in conto capitale e per quanto riguarda i dividendi.

In particolare, JPMorgan ha un atteggiamento positivo su titoli come Enel, EDP e Engie che, secondo il broker, sono state colpiti in maniera eccessiva dalle vendite che si sono abbattute sui listini azionari negli ultimi giorni (le azioni Enel in una settimana hanno perso poco meno di 10 punti percentuali).

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza per ricevere le news su Enel

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.