Elezioni Stati Uniti, l’anzianità di Biden mette a rischio il secondo mandato?

Domenico Maceri

22 Settembre 2023 - 07:00

condividi

L’età di ambedue probabili candidati alla presidenza all’inaugurazione del 2025 sarebbe più alta di quella di Ronald Reagan quando completò il secondo mandato nel 1989.

Elezioni Stati Uniti, l’anzianità di Biden mette a rischio il secondo mandato?

Alla fine del mio secondo mandato avrei raggiunto quasi la metà dei miei 80 anni” quindi “è giunto il momento per una nuova generazione di leader”. Così Mitt Romney, il 76enne senatore dello Stato dello Utah e candidato presidenziale dei repubblicani nel 2012, ha annunciato che non si ricandiderà per un secondo mandato alla Camera Alta. Romney ha spiegato che spetta ai giovani leader di prendere “le decisioni che formeranno il futuro poiché saranno loro a viverci”.

L’età di Biden preoccupa gli elettori americani. Secondo un sondaggio della Associated Press (AP-NORC) il 77 percento degli americani lo considera troppo vecchio per essere efficace nel suo secondo mandato. Si menzionano spesso le sue gaffe, tutte le volte che Biden inciampa e persino gli strani segni sul suo volto dovuti all’uso di un apparecchio per le sue apnee notturne. La Casa Bianca cerca di smentire queste immagini citando tutte le sue attività, i lunghi viaggi, e le immagini di vigore mentre va in bicicletta. Viene contrastato anche con Trump il quale è visibilmente obeso e le informazioni rilasciate sulle sue condizioni di salute sono, come tanto di quello che l’ex presidente dice, viste con sospetti. [...]

Money

Questo articolo è riservato agli abbonati

Sostieni il giornalismo di qualità, abbonati a Money.it

Accedi ai contenuti riservati

Navighi con pubblicità ridotta

Ottieni sconti su prodotti e servizi

Disdici quando vuoi

Abbonati ora

Sei già iscritto? Clicca qui

​ ​

Commenta:

Iscriviti a Money.it

SONDAGGIO