Elezioni Friuli-Venezia Giulia 2023, i risultati ufficiali: Fedriga confermato presidente, Lega prima lista

Elezioni regionali Friuli-Venezia Giulia 2023, i risultati definitivi: Massimiliano Fedriga è stato riconfermato presidente con il 64% dei voti, tra le liste quella della Lega è stata la più votata.

Elezioni Friuli-Venezia Giulia 2023, i risultati ufficiali: Fedriga confermato presidente, Lega prima lista

Elezioni regionali Friuli-Venezia Giulia 2023, i risultati ufficiali in tempo reale: Massimiliano Fedriga è stato riconfermato presidente con un autentico plebiscito, con lo spoglio dei voti che ha avuto la precedenza rispetto alle elezioni amministrative dove l’appuntamento più atteso è stato quello di Udine. Bassa l’affluenza con il 45% degli aventi diritto che si sono presentati ai seggi, quattro punti in meno rispetto a cinque anni fa.

Come previsto dagli exit poll e dalle proiezioni, Fedriga con il 64% dei voti ha vinto queste elezioni regionali diventando così il primo presidente nella storia del Friuli-Venezia Giulia a essere riconfermato.

Per quanto riguarda le liste, i risultati delle elezioni Fvg 2023 hanno premiato quella della Lega, che è risultata essere la più votata con Fratelli d’Italia e Partito Democratico a seguire; per un soffio sotto il 4% Insieme Liberi mentre hanno deluso terzo polo e Movimento 5 Stelle.

Elezioni regionali Friuli-Venezia Giulia 2023: i risultati

Questi sono i risultati ufficiali delle Elezioni regionali Friuli-Venezia Giulia 2023 dopo lo spoglio di 1.360 sezioni su 1.360. Affluenza definitiva del 45,16%.

CandidatoListePercentuale
Massimiliano Fedriga Fratelli d’Italia (18,10%), Fedriga Presidente (17,77%), Autonomia Responsabile (1,97%), Forza Italia (6,67%), Lega Fvg per Salvini Premier (19,02%) 64,24%
Alessandro Maran Azione - Italia Viva - +Europa - Renew Europe (2,75%) 2,73%
Massimo Moretuzzo Partito Democratico (16,49%), Slovenska Skupnost (1,02%), Movimento 5 Stelle (2,40%), Patto per l’Autonomia (6,29%), Open Sinistra Fvg (1,51%), Alleanza Verdi e Sinistra (2,03%) 28,37%
Giorgia Tripoli Insieme Liberi (3,98%) 4,66%

Ricordiamo che alle regionali la legge elettorale non prevede un ballottaggio, con Massimiliano Fedriga che è stato riconfermato presidente della regione Friuli-Venezia Giulia.

La diretta live

Meloni soddisfatta, amarezza nel terzo polo

Giorgia Meloni si è congratulata con Massimiliano Fedriga esprimento tutta la sua soddisfazione, bocche cucite invece nel terzo polo in attesa dei risultati definitivi.

Pd prima lista, FdI davanti a Lega

Stando ai primi dati sulle liste, il Pd sarebbe di poco in testa rispetto a quella di FdI che sarebbe davanti alla Lega.

Che succede al terzo polo?

dopi il buon risultato alle politiche in Fvg - Azione/IV ha preso l’8,7% e +Europa il 3,3%, adesso per la lista del terzo polo viene data sotto la soglia di sbarramento del 4%, in forte ridimensionamento rispetto alle politiche.

No-vax oltre la soglia?

Se le proiezioni saranno confermate dai risultati ufficiali, la lista Insieme Liberi potrebbe superare la soglia di sbarramento del 4%.

Prima proiezione Rai

Per la prima proiezione di Opinio per la Rai, Fedriga sarebbe al 64,2%, con Maran del terzo polo ultimo sotto il 3%.

Affluenza in calo del 4,45%

Rispetto al 2018 quando si è votato in un solo giorno, l’affluenza è stata minore di oltre quattro punti percentuale, confermando così il trend visto anche in Lombardia e nel Lazio.

Affluenza al 45%

Quasi definitiva l’affluenza alle urne:

  • Trieste: 41%
  • Gorizia: 45%
  • Tolmezzo 43%;
  • Pordenone 44%;
  • Udine: 48%

I primi risultati ufficiali

I primi risultati ufficiali dello spoglio sembrerebbero confermare gli exit poll, con Fedriga ben oltre il 60%

M5s già riconosce vittoria di Fedriga

Stefano Patuanelli del Movimento 5 Stelle: «Auguri di buon lavoro da parte mia e del M5S al Presidente Fedriga».

Debora Serracchiani: «Aspettiamo i dati reali»

Il commento di Debora Serracchiani, ex presidente di Regione del Pd: «Aspettiamo i dati reali, spesso gli exit poll ci danno dati di parte».

Possibile flop per il terzo polo

Se l’exit poll di Opinio dovesse essere confermatodai risultati ufficiali, per il terzo polo ci sarebbe un risultato nettamente inferiore alle attese della vigilia.

Fedriga in testa per gli exit poll

Stando al primo exit poll realizzato da Opinio per la Rai, in testa ci sarebbe netamente Massimiliano Fedriga del centrodestra con oltre il 60% dei voti.

La situazione delle amministrative

In contemporanea con le regionali in Friuli-Venezia Giulia si sta votando anche per le elezioni amministrative in 24 Comuni: l’apuntamento più atteso è quello di Udine dove il sindaco uscente di centrodestra Paolo Fontanini corre alla ricerca di un secondo mandato.

Incognita exit poll

Al momento è da capire se, quando alle ore 15:00 termineranno le operazioni di voto, saranno diffusi degli exit poll in merito a queste elezioni regionali in Fvg: da parte dei vari istituti di indagine ancora tutto tace.

Si vota fino alle 15:00 poi i risultati

Si sono aperte regolarmente alle ore 07:00 le urne oggi lunedì 3 aprile, con i seggi che resteranno aperti fino alle ore 15:00. Una volta concluse le operazioni di voto inizierà subito lo spoglio delle regionali.

Finora ha votato un elettore su tre

I dati dell’affluenza alle ore 23:00 delle eleziomi regionali Friuli-Venezia Giulia 2023.

  • Trieste: 30%
  • Gorizia: 34%
  • Tolmezzo 33%;
  • Pordenone 35%;
  • Udine: 38%

Alla fine potrebbe essere confermata la stessa affluenza del 2018.

Affluenza bassa anche alle 19

Anche i dati sull’affluenza aggiornati alle 19 confermano il poco appeal di questa tornata elettorale. Secondo quanto emerge dai dati pubblicati sul sito del Friuli Venezia Giulia riferiti alle 5 circoscrizioni elettorali, ne risulta un’affluenza che va dal 26% al 31%.
Nel dettaglio:

  • Trieste: 26%
  • Gorizia: 29%
  • Tolmezzo 28%;
  • Pordenone 29%;
  • Udine: 32%

Nel 2018, quando va detto che si votava in un solo giorno, l’affluenza definitiva era stata invece del 38,37%.

Le elezioni in Friuli importanti anche per gli equilibri politici

Il risultato delle elezioni in Friuli Venezia Giulia è atteso anche perché potrebbe essere rilevante ai fini degli equilibri politici. In particolare per quanto riguarda Lega e Fratelli d’Italia, con il partito guidato da Matteo Salvini che potrebbe soccombere a quello guidato da Giorgia Meloni. Il che sarebbe una “sconfitta” dura da digerire in quella che storicamente è una roccaforte del Carroccio.

Interessante anche il confronto tra il Partito Democratico, primo appuntamento elettorale da quando Elly Schlein è alla guida, e il Movimento 5 Stelle in vista di future alleanze.

Quando escono i risultati?

Ricordiamo che per le elezioni regionali si vota in due giornate, quindi oltre a oggi - domenica 2 aprile - le urne resteranno aperte anche nella giornata di domani. Nel dettaglio, le operazioni di voto andranno avanti dalle 7 alle 15 di lunedì 3 aprile 2023, dopodiché inizierà lo scrutino e cominceranno a uscire i primi exit poll.

Affluenza alle urne del 11,32%

Sono giunti i primi dati sull’affluenza alle urne del Friuli Venezia Giulia per le elezioni regionali. Stando agli ultimi dati circa l’11,32% degli elettori si è recato presso i seggi per esprimere il proprio voto, un dato di certo in calo rispetto al 2018, quando alle 12.00 si erano recati a votare circa il 18,07%.

Friuli, l’augurio di Bersani a Moretuzzo per le elezioni

Dopo aver sostenuto Schlein per il ruolo di leader del Pd, Bersani ha espresso il suo favore per il candidato della colazione M5s e Pd Massimo Moretuzzo: “La sinistra è un fiore di campo: rispunta sempre. Qui in Friuli Venezia Giulia si va in salita, ma è in salita che si prende il passo. Massimo Moretuzzo interpreta bene la novità è la freschezza del campo largo e i temi di sanità, transizione ambientale, emergenze sociali”.

Elezioni, secondo le statistiche sarà rinconfermato Fedriga, ma non è detta l’ultima

Stando alle statistiche e alle precedenti regionali del 2018 la Lega aveva il 34,91%, mentre Fratelli d’Italia si era assestato al 5,49% e Forza Italia al 12,06%. Sembra quindi scontata la conferma del Presidente di Regione uscente Fedriga. A riprova di questo anche le elezioni nazionali del 25 settembre, quando in Friuli-Venezia-Giulia il centro-destra ha ottenuto il 49,9% dei voti espressi con Fratelli d’Italia al 31,3%, Lega al 10,9% e Forza Italia al 6,7%. Tra domenica e lunedì non solo si scoprirà se previsioni del centrodestra sono corrette o meno ma si avrà anche la contezza di come sarà il centrodestra in Friuli.

In Friuli primo esperimento di coalizione Pd-M5s

Oltre ad essere il primo banco di prova per la leader del Pd, Elly Schlein, sarà la prima volta che il Pd e il Movimento 5 stelle si troveranno coalizzati in Friuli per le elezioni, benché il risultato elettorale sembra essere già fortemente indirizzato - almeno secondo il centrodestra, che vede il Pd “fortemente radicalizzato a sinistra” come affermato dal presidente uscente Fedriga. Ricordiamo che nel Friuli Schlein ha vinto il voto popolare alle primarie del partito, mentre i dirigenti avevano sostenuto Stefano Bonaccini.

Zaia si mostra sicuro del risultato: “temo che Fedriga batta il mio record”

“Max Fedriga è un campione, io sono anche preoccupato per la percentuale, magari mi toglie anche il primato del 77%”. Sono state queste le parole del presidente del Veneto Luca Zaia a margine di un evento a sostegno del compagno di partito. Le elezioni del Friuli sembrano prospettarsi prive di sorprese, almeno per il centrodestra.

Come viene eletto il presidente di Regione: la legge elettorale

Alla chiusura delle urne, il 3 aprile 2023, si conoscerà il nome del presidente della Regione. INfatti, trattandosi di elezioni regionali, va ricordato che non è previsto alcun ballottaggio. Verrà eletto presidente di Regione il candidato capace di ottenere anche un solo voto in più rispetto agli avversari. Per garantire poi la governabilità è previsto un premio di maggioranza.

Cosa serve per votare

Per poter espletare il proprio diritto di voto, l’elettore deve presentarsi al proprio seggio di riferimento munito della tessera elettorale e di un documento di riconoscimento valido.

Urne aperte in Friuli-Venezia Giulia

Si sono aperti regolarmente i seggi alle ore 07:00 di questa mattina, con le operazioni di voto che andranno avanti fino alle ore 23:00. Urne aperte anche domani dalle 07:00 alle ore 15:00, con lo spoglio dei voti che inizierà subito dopo.

Iscriviti a Money.it

Fai sapere la tua opinione e prendi parte al sondaggio di Money.it

Partecipa al sondaggio
icona-sondaggio-attivo