Ecobonus 110%, pubblicato il decreto con i requisiti tecnici degli interventi

Ecobonus 110% finalmente operativo con la pubblicazione del decreto con i requisiti tecnici degli interventi, avvenuta il 6 agosto 2020. Il provvedimento congiunto Mise, MEF, MIT e Ambiente è il parametro normativo di riferimento per tutti i lavori in casa.

Ecobonus 110%, pubblicato il decreto con i requisiti tecnici degli interventi

Ecobonus 110% al via: è stato pubblicato anche il decreto con i requisiti tecnici degli interventi.

Il decreto attuativo, pubblicato il 6 agosto 2020, è stato redatto di concerto tra vari Ministeri: il Mise, il MEF, dell’Ambiente e delle Infrastrutture.

È d’obbligo un chiarimento: il decreto pubblicato il 6 agosto contiene riferimenti, limiti e specifiche che si applicano non solo all’ecobonus e sismabonus 110%, ma a tutti i tipi di lavori di efficientamento energetico.

Il decreto congiunto tra quattro Ministeri diventa quindi il parametro normativo di riferimento da tenere in considerazione per tutti i tipi di lavori in casa.

Ecobonus 110% al via: pubblicato il decreto con i requisiti tecnici degli interventi

Con la pubblicazione del decreto sui requisiti tecnici degli interventi si dà ufficialmente il via al superbonus introdotto dal decreto Rilancio: ci sono finalmente tutti i parametri normativi da seguire per fare i lavori di miglioramento della classe energetica e riduzione del rischio sismico.

Il decreto sulle asseverazioni, infatti, è stato pubblicato il 5 agosto: il tassello che manca all’appello è il provvedimento attuativo dell’Agenzia delle Entrate sulla cessione del credito e lo sconto in fattura.

Manca anche la piattaforma per la cessione del credito, ma nel frattempo si possono iniziare a fare i lavori nel rispetto dei requisiti previsti e seguendo le regole per le asseverazioni.

È stato il ministro Mise Stefano Patuanelli ad annunciare la pubblicazione del decreto sui requisiti tecnici degli interventi con un video di presentazione:

Secondo il ministro Patuanelli con questo decreto si raggiungono tre obiettivi che l’ecobonus al 110% si era posto:

  • dare ossigeno a uno dei pilastri dell’edilizia privata;
  • diventare anche una misura sociale, poiché anche i cittadini senza grosse disponibilità economiche potranno usufruirne e migliorare la qualità energetica della propria casa e diminuirne il rischio sismico;
  • è una misura che accompagna il raggiungimento degli obiettivi sfidanti posti dal Piano Nazionale integrato di energia e clima del 2019 sulla riqualificazione del territorio e minori emissioni di CO2.
Decreto Mise requisiti tecnici interventi ecobonus - 6 agosto 2020
Clicca qui per scaricare il file.

Ecobonus 110% e non solo: pronto il decreto con i requisiti tecnici e prezzi dei lavori

Il decreto pubblicato il 6 agosto 2020 fissa i requisiti tecnici minimi che gli interventi di efficientamento energetico dovranno rispettare per dare accesso agli sconti fiscali.

Come anticipato, il decreto fissa i requisiti non solo per i lavori che danno diritto all’ecobonus 110%, ma a tutte le agevolazioni fiscali relative agli interventi di efficientamento energetico e lavori in casa, quindi anche l’ecobonus “standard”, con le detrazioni fino al 65%, e il bonus facciate.

Il decreto introduce anche i massimali unitari di spesa, ovvero i limiti che non riguardano solo la spesa complessi, ma anche il costo unitario al metro quadrato delle opere.

Il tecnico che si occupa dell’intervento dovrà asseverare la spesa, effettuando le opportune verifiche con i prezzari delle Regioni e delle Province autonome.

Nel caso in cui i prezzi non dovessero essere inclusi, il tecnico dovrà fare una sua valutazione analitica, basandosi sui prezzi indicati dal decreto, ad esempio un infisso deve costare tra i 550 e i 750 euro in base alla zona climatica.

Iscriviti alla newsletter

Money Stories
SONDAGGIO

1609 voti

VOTA ORA