Modello IVA 2020, novità: le LIPE nel quadro VP

Novità nel modello IVA 2020 con l’istituzione del quadro VP per le Lipe relative al quarto trimestre. I contribuenti che vogliono evitare il doppio adempimento devono inviare la dichiarazione IVA entro la scadenza del 2 marzo. Vediamo le istruzioni dell’Agenzia delle Entrate per la compilazione del nuovo quadro.

Modello IVA 2020, novità: le LIPE nel quadro VP

Dichiarazione IVA 2020, è stato inserito nel modello il quadro VP appositamente per le LIPE, le Comunicazione delle liquidazioni periodiche IVA.

La novità è contenuta nel provvedimento prot. numero 8938 dell’Agenzia delle Entrate del 15 gennaio 2020, con il quale viene istituito il nuovo quadro VP per recepire il cambiamento introdotto dal Decreto Crescita.

Il DL 34/2019, infatti, fornisce ai titolari di partita IVA la possibilità di comunicare con la dichiarazione IVA annuale i dati contabili delle LIPE relative al quarto trimestre, evitando in questo modo un doppio adempimento.

In questo caso, la dichiarazione annuale IVA deve essere presentata entro la scadenza del mese di febbraio.

Quest’anno il 29 febbraio cade di sabato, quindi il termine ultimo per l’invio della dichiarazione IVA insieme ai dati delle LIPE slitta a lunedì 2 marzo.

Modello IVA 2020, novità: le LIPE nel quadro VP

Le novità introdotte dal Decreto Crescita al fine di evitare un doppio adempimento sono state recepite dall’Agenzia delle Entrate con il provvedimento del 15 gennaio.

La novità consiste nell’opzione, per le partite IVA, di evitare l’invio delle LIPE del quarto trimestre, riportandone i dati nella dichiarazione IVA annuale.

A tal fine è stato predisposto il quadro VP nel modello IVA 2020, che in pratica va compilato con gli stessi dati richiesti nel modello per le LIPE.

I contribuenti che vogliono usufruire di questa possibilità devono però presentare la dichiarazione IVA entro la scadenza del 2 marzo (invece del 29 febbraio che cade di sabato).

Il quadro VP non può essere compilato qualora la dichiarazione venga presentata dopo tale termine.

Va specificato che la scelta è del contribuente: sarà questi infatti a decidere tra la trasmissione delle LIPE del quarto trimestre singolarmente, o se anticipare l’invio della dichiarazione IVA al 2 marzo 2020.

La scadenza per la trasmissione della dichiarazione annuale resta in ogni caso fissata al 30 aprile.

Modello IVA 2020, periodo d’imposta 2019
Clicca qui per scaricare il file.

Modello IVA 2020, istruzioni per la compilazione del quadro VP

Il quadro VP della dichiarazione IVA 2020 è riservato ai contribuenti che vogliono comunicare con la dichiarazione annuale i dati contabili riepilogativi delle LIPE relative al quarto trimestre.

Qualora il contribuente intenda inviare, integrare o correggere i dati omessi, incompleti o errati occorre compilare:

  • il quadro VP, se la dichiarazione è presentata entro febbraio (in tal caso, non va compilato il quadro VH o il quadro VV in assenza di dati da inviare, integrare o correggere relativamente ai trimestri precedenti al quarto);
  • il quadro VH (o VV), se la dichiarazione è presentata oltre febbraio.

Le novità riguardano la compilazione dei campi 4 e 5 del rigo VP1, per la quale le istruzioni delle Entrate precisano che:

  • la casella del campo 4 va barrata se i dati indicati nel quadro si riferiscono alla liquidazione dell’IVA per l’intero gruppo, di cui all’art. 73, comma 3, del D.P.R. n. 633/1972;
  • il campo 5 va compilato esclusivamente nei casi di operazioni straordinarie, ovvero di trasformazioni sostanziali soggettive avvenute nel corso dell’anno, indicando la partita IVA del soggetto trasformato (società incorporata, scissa, soggetto conferente o cedente) nel modulo (o nei moduli) utilizzati per indicare i dati relativi all’attività da quest’ultimo svolta.

Infine, la compilazione di più moduli a causa della presenza di più quadri VP non modifica il numero di moduli di cui si compone la dichiarazione da indicare sul frontespizio.

In linea generale, per le modalità di compilazione del quadro e per l’individuazione dei dati da indicare nei righi che lo compongono si fa rinvio alle istruzioni per la compilazione del modello di Comunicazione liquidazioni periodiche IVA.

Trattandosi dei dati relativi al quarto trimestre, il quadro VP della dichiarazione IVA annuale non prevede, a differenza del modello LIPE, il rigo VP12 “Interessi dovuti per le liquidazioni trimestrali” in quanto lo stesso, riferito ai trimestrali per opzione, non va evidenziato con riferimento ai dati dell’ultimo trimestre dell’anno.

Istruzioni AdE per la compilazione del modello IVA 2020
Clicca qui per scaricare il file.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories