Detrazione pannelli solari 2018: requisiti e importo

Anna Maria D’Andrea

15 Febbraio 2018 - 17:01

condividi
Facebook
twitter whatsapp

Detrazione pannelli solari anche nel 2018: ecco quali sono le spese ammesse per le quali si potrà beneficiare del bonus di importo pari al 65%.

Detrazione pannelli solari 2018: anche per le spese sostenute fino al 31 dicembre sarà possibile beneficiare del bonus fiscale del 65%.

L’aliquota del bonus e l’importo dell’agevolazione riconosciuta a chi installa pannelli solari utili per ridurre i consumi di energia non è stata modificata dalla Legge di Bilancio 2018.

Stiamo parlando dell’Ecobonus, la detrazione fiscale riconosciuta a chi sostiene spese per lavori volti al risparmio energetico che per il 2018 sarà differenziato: il bonus sarà pari al 50% ovvero al 65% soltanto per alcune tipologie di lavori.

Le spese sostenute per l’installazione di pannelli solari sono tra quelle che continueranno a beneficiare della detrazione fiscale al 65% anche nel 2018 e pertanto di seguito vedremo come funziona l’agevolazione e chi potrà beneficiare del bonus.

Detrazione pannelli solari 2018

L’acquisto ed installazione di pannelli solari continuerà a beneficiare, ache nel 2018, della detrazione fiscale del 65% Irpef entro il limite di 60.000 euro.

Come abbiamo anticipato in precedenza si tratta di una delle agevolazioni per chi vuole fare lavori in casa più conosciuta, ovvero l’Ecobonus, che per effetto delle novità introdotte dalla Legge di Bilancio 2018 potrà essere richiesto in modalità differenziata in base alla tipologia di spesa sostenuta.

La detrazione fiscale del 65% nel 2018 è riconosciuta per gli interventi necessari per l’installazione di pannelli solari per la produzione di acqua calda per usi domestici o industriali e per la copertura del fabbisogno di acqua calda in piscine, strutture sportive, case di ricovero e cura, istituti scolastici e università.

In sostanza si potrà richiedere l’agevolazione fiscale anche se la spesa è stata sostenuta per la produzione di acqua calda in locali commerciali, ricreativi e socio assistenziali e non solo in ambito domestico.

Requisiti

I requisiti per poter beneficiare della detrazione sulle spese per l’installazione di pannelli solari sono quelli stabiliti sull’Ecobonus 2018 e, tra queste, si ricorda fin da subito che le agevolazioni spettano soltanto se i lavori sono effettuati su edifici già esistenti.

Inoltre è necessario il rispetto dei seguenti requisiti:

  • un termine minimo di garanzia (fissato in 5 anni per i pannelli e i bollitori e in 2 anni per gli accessori e i componenti tecnici)
  • che i pannelli siano conformi alle norme UNI EN 12975 o UNI EN 12976, certificati da un organismo di un Paese dell’Unione Europea e della Svizzera.

Spese detraibili

Sono ammesse in detrazione fiscale sia le spese per l’installazione dei pannelli solari che quelle relative ai costi di lavori edili direttamente connessi, ovvero il costo delle prestazioni professionali necessarie per l’intervento e per acquisire la certificazione energetica.

Tra i lavori edili detraibili vi sono ad esempio le opere idrauliche e murarie necessarie per installare gli impianti e per collegarvi le utenze.

Per tutte le informazioni nel dettaglio i lettori possono consultare la guida completa all’Ecobonus 2018.

Iscriviti alla newsletter

Money Stories